Sedici condanne e 3 assoluzioni

Tafferugli Val Susa, condannati No Tav

L'ammontare complessivo delle pene inflitte dal tribunale si aggira intorno ai 30 anni di reclusione

Redazione
Tafferugli Val Susa, condannati No Tav

Foto ANSA

Sedici condanne e 3 assoluzioni hanno chiuso a Torino un processo ad attivisti e simpatizzanti notav per tafferugli con le forze dell'ordine scoppiati il 28 giugno 2015 durante una manifestazione in valle di Susa.

L'ammontare complessivo delle pene inflitte dal tribunale si aggira intorno ai 30 anni di reclusione. Il pubblico ministero Antonio Rinaudo ne aveva chiesti circa 70.

La condanna più alta e 3 anni 10 mesi e 10 giorni. A Nicoletta Dosio, 73 anni, insegnante di greco in pensione, storica attivista No Tav, sono stati inflitti un anno, 8 mesi e 10 giorni. Un'altra esponente di lungo corso del movimento, Marisa Meyer, è stata assolta. Alla lettura del dispositivo erano presenti numerosi compagni degli imputati. Fra il pubblico c'era anche Francesca Frediani, consigliera regionale del Movimento Cinque Stelle in Piemonte.
   

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Rifugiati, l'Onu approva il Global compact on Refugees
vogliono farci invadere a tutti i costi

Rifugiati, l'Onu approva il Global Compact on Refugees

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”
Dopo il boicottaggio dei “neo-comunisti” a Pordenone…

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”

VIDEO SHOCK / Ladri in casa, sprangate al proprietario
e c'è ancora qualcuno che osa criticare il decreto sicurezza?

VIDEO SHOCK / Ladri in casa, sprangate al proprietario

Quanto si muore di Aids in Italia
Hiv e Aids, gli ultimi dati dell'Istituto superiore di sanità

Quanto si muore di Aids in Italia

Roma, in video insulti e bottiglie contro i carabinieri
militare ferito impugna la pistola ma non spara

Roma, in video insulti e bottiglie contro i carabinieri

Papà ferisce il figlio, la madre muore per choc
Tragedia nel Salernitano, donna colpita da infarto

Papà ferisce il figlio, la madre muore per choc


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU