Paura dei populisti?

Austria, la farsa delle elezioni presidenziali: rinviate un'altra volta

Dopo il precedente annullamento per brogli ai danni del nazionalista Norbert Hofer, non si voterà più nemmeno il 2 ottobre come era invece stato previsto

Redazione
Austria, la farsa delle elezioni presidenziali: rinviate un'altra volta

Norbert Hofer. Foto ANSA

Le elezioni presidenziali austriache dello scorso 22 maggio erano state invalidate a causa di palesi irregolarità. Era stato l'Fpö a presentare ricorso per contestare i risultati falsati, che avevano regalato per un soffio la vittoria al verde Alexander Van Der Bellen, ai danni del nazionalista Norbert Hofer. Ora che i sondaggi davano il candidato del Partito Libertario Austriaco in testa, il nuovo ballottaggio in programma il 2 ottobre è stato rinviato, per difetti alle buste per il voto per corrispondenza.

La colla della striscia autoadesiva non tiene, rendendo il voto nullo: lo ha annunciato lunedì 12 settembre il ministro dell'interno Wolfgang Sobotka. Il rinvio - ha detto il ministro - deve essere sancito dal parlamento, perché l'attuale legge elettorale non prevede un rinvio per motivi tecnici, ma solo per il decesso di uno dei candidati. Sobotka ha auspicato che il ballottaggio possa svolgersi il 27 novembre oppure 2 dicembre.

L'intervento del parlamento è anche necessario per aggiornare l'elenco degli avventi diritto al voto: il ballottaggio del 22 maggio era stato annullato dalla Corte costituzionale e la tornata del 2 ottobre sarebbe stata ripetuta con l'elenco degli elettori della primavera. Come ha spiegato il ministro, l'ulteriore rinvio rende però necessario un aggiornamento dell'elenco. "Nel frattempo migliaia di persone sono decedute e migliaia hanno compiuto 16 anni e potrebbero ormai votare", ha spiegato Sobotka.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU