Quattro arresti nel Materano

Turiste minorenni violentate, erano in otto

Le ragazze, secondo il gip, sono state drogate. "Piangevano terrorizzate, li hanno riconosciuti su Instagram"

Redazione
Turiste minorenni violentate, erano in otto

La Polizia ha eseguito quattro arresti nell'ambito dell'indagine sulla violenza sessuale di gruppo subita da due turiste inglesi minorenni durante una festa in una villa a Marconia di Pisticci (Matera) la notte tra il 7 e l'8 settembre scorso. L'indagine è coordinata dalla Procura della Repubblica di Matera. Gli arrestati sono Michele Masiello, di 23 anni, Alberto Lopatriello (22), Alessandro Zuccaro (21) e Giuseppe Gargano (19), tutti disoccupati e residenti a Pisticci (Matera).

Oltre ai quattro arrestati, altri quattro giovani, ancora da identificare, hanno partecipato alla violenza sessuale di gruppo subita dalle ragazze. Lo ha detto il Procuratore della Repubblica di Matera, Pietro Argentino, durante la conferenza stampa nella Questura della Città dei Sassi. Successivamente è stato precisato che sono indagati in stato di libertà tre degli altri quattro giovani che - secondo quanto ricostruito dagli investigatori - hanno partecipato alla violenza. Il procuratore Argentino ha infatti specificato che le indagini proseguono anche per fare chiarezza sul ruolo avuto nella vicenda da questi altri quattro giovani.

Poco dopo essere arrivate alla festa, accompagnate dalla sorella trentenne di una delle due, le ragazzine inglesi sono state avvicinate da due degli indagati lo stupro di gruppo avvenuto nella notte tra il 7 e l'8 settembre scorso in una villa di Marconia di Pisticci (Matera). In seguito, "approfittando dello stato di alterazione psichica delle due minorenni, dovuto - è scritto in un comunicato diffuso dalla Questura di Matera - all'assunzione di alcol", uno degli otto giovani coinvolti, Giuseppe Gargano, di 19 anni, ha spinto con forza una delle due in una zona buia, seguito dagli altri amici e dall'altra ragazzina. Lì è avvenuto lo stupro di gruppo, con due distinte violenze sessuali. Successivamente, tutti si sono allontanati e le due ragazze si sono rivolte alla sorella di una delle due, hanno raggiunto un bagno della villa e le hanno raccontato quanto era accaduto. Tornate a casa, hanno telefonato al 118, denunciando di essere state violentate e sono state poi ascoltate in "forma protetta" dagli inquirenti e dalle psicologhe con l'ausilio degli interpreti. Le ragazze hanno cercato con tutte le loro forze di difendersi e di sfuggire allo stupro di gruppo, durato circa 15 minuti. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Quanto si muore di Aids in Italia
Hiv e Aids, gli ultimi dati dell'Istituto superiore di sanità

Quanto si muore di Aids in Italia

Avete fatto i cazzoni? Ora il virus è ritornato
rischiamo di aver buttato tutto al vento

Avete fatto i cazzoni? Ora il virus è ritornato


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU