brasile misterioso

Viaggio nel mondo degli spiriti

In nessun Paese del mondo lo spiritismo ha mai ottenuto grande fama e fortuna come in Brasile. In questo immenso stato si mescolano antico e moderno, povertà e ricchezza, scienza e superstizione. E la credenza nel mondo degli spiriti, gli orixàs, trova un terreno fertilissimo

Alfredo Lissoni
Viaggio nel mondo degli spiriti

Lo spiritismo brasiliano non ha nulla a che vedere con quello tipicamente europeo della fine dell’Ottocento. Le discrete sedute medianiche, effettuate al buio con pochi intimi nel minuscolo gabinetto spiritico sono molto lontane dalla mentalità degli abitanti di Rio de Janeiro o di Bahia, per i quali gli spiriti sono presenti nella vita di tutti i giorni e si contattano all’aperto, in mezzo alla folla o in spaziose capanne-chiesa, durante cerimonie religiose che coinvolgono centinaia di persone.

Per i moderni discendenti degli indios amazzonici e degli schiavi neri importati dall’Angola o dal Dahomey vivere gomito a gomito con gli spiriti, che sono visti come “compagni di viaggio”, è perfettamente normale. E per questo c’è una ragione storica. Importanti città come S.Salvador de Bahia sono state edificate da quegli schiavi e da quegli immigrati giunti da tutto il mondo con il proprio bagaglio culturale e religioso spesso molto primitivo. Lo spiritismo brasiliano trae difatti le proprie origini dai culti animistici africani, dal vudù al candomblé alla umbanda, che contemplano l’esistenza di un mondo parallelo accanto al nostro, popolato da orixàs per lo più benevoli ed identici ai numi tutelari del focolare degli antichi romani e agli antenati dei taoisti cinesi. Intermediari fra l’uomo e gli spiriti sono i medium, che in Brasile sono moltissimi, i babalao, i babalorixàs, i mestres ed i figli del santo. Gli spiriti, da parte loro, possono comunque decidere di possedere chiunque, in qualsiasi istante e a proprio piacimento.


Questa possessione, ereditata dai culti vudù, non ha nulla a che fare con quella diabolica tipicamente cristiana, ed è una semplice trance, indotta però dall’esterno e non provocata dal medium di turno. Per questo motivo è lecito affermare che in Brasile tutti sono medium. Anche quei pochi immigrati occidentali che decidono di aderire alle religioni locali. Queste credenza sono così forti e radicate da non essere state scalfite dal cristianesimo. Anzi, per contro, le figure tradizionali della nostra religione, Gesù, la Madonna e soprattutto i santi (per i brasiliani, molto affini agli orixàs) sono state subito adottate e personalizzate, entrando nel sincretico pantheon locale. S.Pietro, custode delle chiavi del paradiso, diventa così Exù das Sete Caveiras, Exù dai sette teschi, signore dei cimiteri. E Gesù Cristo viene identificato in Trancarua das Salmas, a detta dello studioso brasiliano Fernando Portugal “uno dei più potenti spiriti che da sempre abita questa terra, con il compito di mediare fra la popolazione di schiavi africani e gli afrobrasiliani”.

Queste credenze sono tipiche del candomblé, una religione magica di origine africana particolarmente radicata a Bahia, ove è praticata come una professione riconosciuta dallo stato da ben dodicimila persone (più cinquemila clandestini). Il sacerdote del canbomblé è un miscuglio fra il prete cristiano, il mago ciarlatano, il medium ed il guaritore. Ci vogliono sette anni di scuola prima di poter gestire una Casa dos Santos, una sorta di casa-chiesa “abitata dagli spiriti”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Vota il tuo mini Bot: quale preferisci?
Il concorso lanciato da Claudio Borghi

Vota il tuo Mini BOT: quale preferisci?

Scandalo infibulazione: in Italia 80mila donne mutilate
Dati choc dell'università Milano-Bicocca. Il maggior numero tra le egiziane

Scandalo infibulazione: in Italia 80mila donne mutilate

Si è ripetuto il miracolo del sangue di S.Gennaro
napoli esulta, segno di buon auspicio

Si è ripetuto il miracolo del sangue di S. Gennaro

La Madonna appare a S.Bonico?
miracolo a piacenza

La Madonna appare a S.Bonico?

Il vescovo di Mostar contro Medjugorje: "Tutto falso"
ci risiamo, apparizioni sconfessate

Il vescovo di Mostar contro Medjugorje: "Tutto falso"

Quando il Santo Volto sanguinò nel Benin
prodigio nella diocesi di cotonou?

Quando il Santo Volto sanguinò nel Benin


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU