la denuncia di Agci Friuli

I pescatori: "I veti Ue sulle alici? Danni per un milione di euro"

"Il prelievo della nostra flotta ha un impatto irrisorio sullo stock rispetto alle altre flotte che pescano in Adriatico"

Redazione
I pescatori: "I veti Ue sulle alici? Danni per un milione di euro"

Ammonta a circa 100.000 euro il danno stimato alla categoria per la chiusura forzata del mercato ittico di Trieste dal 16 al 23 agosto, cui si aggiunge il decreto ministeriale, che deriva da una raccomandazione della Commissione europea, di fermo obbligatorio della pesca di alici (i 'sardoni') dal 26 agosto al 10 settembre.


Lo afferma oggi in una nota Guido Doz, rappresentante dei pescatori dell'Agci del Friuli Venezia Giulia, che stima in totale, indotto compreso, un danno per un milione di euro solo per il 2017. 


"Abbiamo cercato di far capire ai funzionari del ministero la necessità di escludere dal decreto le imbarcazioni che effettuano una pesca tradizionale e stagionale come quella di Trieste, visto che il prelievo della nostra flotta ha un impatto irrisorio sullo stock di piccoli pelagici di appena lo 0,09% rispetto alle altre flotte che pescano in Adriatico", ha detto.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Reggio Calabria: gli immigrati? Nella tendopoli di S. Ferdinando
malgrado le proteste della figlia di padoan

Reggio Calabria: gli immigrati? Nella tendopoli di S. Ferdinando


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU