Beccati e arrestati

Milano, due tunisini e un marocchino rubano una moto ma vengono scoperti

Il proprietario del motociclo aveva notato un furgone che viaggiava a velocità ridotta attorno a casa sua, si è insospettito e ha chiamato i carabinieri

Redazione
Milano, due tunisini e un marocchino tentano di rubare una moto ma vengono scoperti

Foto ANSA

Venerdì mattina ha notato un furgone che viaggiava a velocità ridotta attorno a casa sua, si è insospettito e ha chiamato i carabinieri. Protagonista della vicenda è un ragazzo milanese di 25 anni, che ha annotato la targa del veicolo e ha chiamato il numero di emergenza 112. Quando è arrivato sotto casa, in Via Giasone del Maino, non lontano dalla fermata delle metropolitana De Angelis, ha notato che la sua moto FZ8 Yamaha era stata rubata.

Il ragazzo allora ha richiamato i carabinieri che hanno individuato il furgone poco lontano, in Via Volterra. Il veicolo era entrato nella strada senza uscita dove tre malviventi, due tunisini di 52 e 44 anni e un marocchino di 24 anni, tutti senza fissa dimora, stavano cercando di caricare la moto, che era destinata a diventare pezzi di ricambio.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo
non la lasciano in pace neanche da morta

Trento, c'è Yara nel dossier del pedofilo

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Non solo via mare: drone svela l'esodo biblico attraverso la Slovenia
Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"
un agente svela cosa c'è dietro gli sbarchi dalla tunisia

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano
da tempo i cittadini dicono no al ghetto dei clandestini

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU