la denuncia di belpietro

Clandestini? Paghiamo loro anche la dentiera

E intanto ci dicono che l'Europa ha bisogno degli immigrati, ma è una palese bugia. L'Europa sta perdendo tutte le manifatture del primo Novecento; altro che bisogno di importare nuove braccia...

Redazione
Clandestini? Paghiamo loro anche la dentiera

Paghiamo anche le dentiere, ai clandestini. Mentre le nostre mamme e nonne, che magari hanno lavorato una vita e pagato fior di contributi per poi trovarsi esodate o con una pensione da fame, molto spesso i denti nuovi non se li possono permettere (e a volte è già un miracolo quando si possono permettere il mangiare). E quando lo si fa notare, è subito pronta, da parte delle anime belle della Sinistra, l'accusa di razzismo.

Già, perché guai a dirle, queste cose. I fans dell'immigrazione a tutti i costi, quelli che puntualmente ci rinfacciano che anche noi eravamo migranti e poi dimenticano in che modo eravamo accolti, ci dicono che l'Europa ha bisogno degli immigrati, ma è una palese bugia. L'Europa sta perdendo tutte le manifatture del primo Novecento; altro che bisogno di importare nuove braccia...


Ci ha ragionato sopra anche Maurizio Belpietro, quando era direttore di Libero e prima di passare a La Verità, che in un articolo sulle dentiere gratis per gli extra aveva scritto: “Certo è vero che alcuni mestieri i nostri concittadini non li vogliono fare e preferiscono restare con le mani in mano, o meglio con il sussidio di disoccupazione o la pensione di papà, piuttosto che piegarsi a fare il pizzaiolo, il cameriere o la badante, ma questo è un altro discorso, che richiederebbe una lunga riflessione sul nostro sistema scolastico e sulla cultura che abbiamo trasmesso ai giovani”.


Belpietro aveva fatto notare come, con un 50% di disoccupati fra i 18 ed i 25 anni, non sia pensabile “mandarli tutti a fare i pizzaioli”. Ne concludeva che quindi, a differenza della Germania, noi “importiamo futuri disoccupati, che si aggiungeranno a quelli che già abbiamo e che sfrutteranno il nostro sistema di accoglienza”. Belpietro sottolineava poi che basta essere profughi o clandestini per usufruire gratuitamente delle cure mediche, dentiere comprese. Il tutto, a carico della collettività. Con il paradosso che il profugo gode pure dell'esenzione del ticket mentre chi paga le tasse il ticket se lo deve anche pagare. Concludeva Belpietro: “Più immigrati non significano affatto più Pil ma solo più pirla...”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Il prete vuole gli immigrati? Basta offerte in chiesa!"
la protesta di un imprenditore trevigiano

"Il prete vuole gli immigrati? Basta offerte in chiesa!"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU