Batosta in vista per Renzi

Sondaggio/ Crollo senza precedenti del PD

I piddini sono dati attorno al 22%, con la possibilità di scendere sotto il 20%. Lontanissimo non solo il 40% delle europee ma persino la "quota Bersani" del 25%, che decretò la clamorosa sconfitta del 2013

Redazione
Sondaggio/ Crollo senza precedenti del PD

Foto ANSA

I sondaggi prospettano un crollo senza precedenti del PD. Che ormai vede come una chimera la cosiddetta “quota Bersani”, ovvero quel 25% che nel 2013 decretò la clamorosa sconfitta (pardon, “non vittoria”) alle politiche. Naturalmente il 40% incassato alle europee del 2014 è lontano anni luce. Dopo aver rovinando la vita degli italiani precarizzando ulteriormente il mercato del lavoro, allungando l'età pensionabile e spalancando le porte a centinaia di migliaia di immigrati, spesso mantenuti a spese nostre, Renzi si prepara a una batosta storica: le ultime rivelazioni valutano il PD attorno al 22%.

E potrebbero essere dati sovrastimati. Nel 2013 il Partito Democratico era accreditato dai sondaggisti tra il 31 e il 33%, poi abbiamo visto com’è finita. Sul tavolo c’è l’ipotesi di una debacle attorno al 20%, in virtù di pessime performance elettorali un po’ ovunque, in particolare al Nord e al Sud. In Sicilia e in Sardegna viene valutato sotto il 15%, mentre non raggiungerebbe il 20% in Puglia, Campania e Calabria. Andrebbe leggermente meglio in Basilicata, feudo dei Pittella.

Quadro desolante per i renziani in Veneto e Friuli – Venezia Giulia, come riporta Affari Italiani, dove il partito si attesterebbe sotto il 20%. Brutte notizie anche dal Trentino, mentre in Lombardia si prevede un modesto 22-23% ma solo grazie alla spinta che arriverebbe dal centro di Milano, dato che nel resto della regione il risultato sarebbe inferiore al 20%. Per il Piemonte si parla di percentuali simili a macchia di leopardo, mentre per la Liguria, un tempo regione rossa, il barometro della disfatta farebbe segnare un 17-28%.

Nel centro Italia, ovvero nelle zone rosse per definizione, il calo dei consensi si farebbe comunque sentire, in linea con i risultati delle ultime amministrative e regionali. I collegi considerati sicuri non sarebbero più di 25 o 30 tra Camera e Senato, distribuiti quasi tutti in Emilia – Romagna e Toscana. Qui come in Umbria e Marche le percentuali bulgare parrebbero un ricordo, col PD che potrebbe fermarsi sotto il 30%. Nella regione Lazio il dato sarebbe del 22%, con forti perdite nelle province di Latina e Viterbo.

 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"
credono di poter fare tutto quello che vogliono...

Milano, indiano molesta ragazzina sul bus: "Ma che, mi arrestate?"

Macròn ha rotto i colliòn. Solo un quarto dei francesi lo vuole ancora
Il Decreto Salvini spiegato in un minuto
al lavoro per la sicurezza degli italiani

Il Decreto Salvini spiegato in un minuto

Il Ministro Salvini con la ruspa su Roma
MENO MIGRANTI NELLA CAPITALE

Il Ministro Salvini con la ruspa su Roma

Centinaio: "La Pac così com'è non ci piace"
"Se non cambierà perderemo 4 miliardi"

Centinaio: "La Pac così com'è non ci piace"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU