"alì morto per colpa dello stato"

Rogo nel capannone: i clandestini assaltano Firenze

Una cinquantina di stranieri, che occupavano abusivamente lo stabilimento ex Aiazzone andato a fuoco a Sesto Fiorentino, hanno bloccato le strade, fatto irruzione a Palazzo Strozzi e cercato di "sfondare" in Prefettura

Redazione
Rogo nel capannone: i clandestini assaltano Firenze

Un gruppo di una cinquantina di stranieri, che occupavano il capannone andato a fuoco a Sesto Fiorentino dove è morto un uomo, ha protestato giovedì mattina davanti alla sede della prefettura a Firenze insieme ad alcuni esponenti del Movimento di lotta per la casa. I manifestanti hanno gridato 'vergogna, vergogna' e hanno esposto alcuni striscioni, tra cui quello con scritto 'Ali morto per colpa dello Stato'. Alcuni si sono quindi distesi a terra per bloccare il traffico. Ci sono stati anche momenti di tensione quando gli stranieri hanno cercato di spingere il portone d'ingresso del palazzo che ospita la Prefettura.

I manifestanti, dopo aver abbandonato la strada dove si trova la prefettura, si sono poi spostati, sempre nel centro di Firenze, in Palazzo Strozzi e hanno tentato di fare irruzione nelle sale che ospitano la mostra dell'artista cinese Ai Weiwei.  I manifestanti hanno poi occupato le scale che portano al primo piano del Palazzo, dove è allestita l'esposizione che è stata chiusa proprio in seguito alla protesta e poi riaperta. 

Intanto, dopo una lunga riunione in prefettura del comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, è stato scelto il palazzetto dello sport di Sesto come sistemazione provvisoria per gli extracomunitari, in tutto un'ottantina, anche in considerazione delle basse temperature. Lo ha riferito, al termine del Cosp, il sindaco di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi. Il tavolo di confronto non ha ancora elaborato una strategia condivisa per un periodo più lungo. I manifestanti, dopo aver parlato con il sindaco di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi, hanno accettato di essere accolti temporaneamente nel palazzetto dello sport e hanno deciso di lasciare Palazzo Strozzi.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo
salvini: "avanza il Partito della Libertà da sempre alleato della Lega"

Austria: Kurz asfalta i "buonisti". La Destra di Strache va al governo

Sicilia, Musumeci al 42%. La Sinistra si mangia le mani
il candidato di centrodestra vola nei sondaggi

Sicilia, Musumeci al 42%. La Sinistra si mangia le mani

Latina, sorprende ladro, spara e ne uccide uno
Avvocato esplode 8 colpi di pistola

Latina: sorprende ladro, spara e ne uccide uno

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"
un agente svela cosa c'è dietro gli sbarchi dalla tunisia

Immigrati, la lettera del poliziotto ad un giornale: "Ma questa è un'invasione"

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano
da tempo i cittadini dicono no al ghetto dei clandestini

Scoppia la lite nel suk di Torino, nigeriano accoltella e uccide un italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU