Una tendenza europea

Terrorismo e insicurezza, i cittadini si armano

In Italia, Francia e Germania aumentano le domande per possedere armi a vario titolo. Le persone non si sentono tutelate da governanti che di fatto agevolano l'immigrazione indiscriminata. Chi ha paura viene deriso o additato come populista e ignorante

Redazione
Terrorismo e insicurezza, i cittadini si armano

Foto ANSA

I governi non garantiscono la sicurezza dei cittadini, anzi la mettono a rischio agevolando l’invasione in atto. E oltretutto i governanti in Europa negano il nesso tra immigrazione indiscriminata e terrorismo islamico, aumentando nelle persone la sensazione di essere abbandonate dallo Stato, prese per i fondelli, quindi additate come ignoranti e populiste se confidano di temere per la propria incolumità.

E le persone cercano di rimediare. Armandosi. Secondo i dati pubblicati da Libero, c’è un boom di porto d’armi in diversi Paesi europei, tra cui Italia, Francia e Germania. E siccome ottenere il porto per difesa personale è complicato, spesso si ricorre alla licenza sportiva o venatoria. In Francia per esempio si è registrato nel giro di un anno e mezzo un incremento di 50mila iscrizioni al tiro a segno, unico modo per maneggiare un’arma.

Per quanto riguarda la Germania, dove l’ondata di immigrati voluta dalla Merkel ha generato gravi problemi di ordine pubblico, nella sola Berlino sono quadruplicate le richieste per ottenere il “porto d’armi minore”, ovvero le “pistole d’allarme” o caricate a gas irritanti. L’Italia non fa eccezione. Nel 2015, ultimo dato disponibile le licenze per porto d’armi venatorio e sportivo sono state 1.265.484, mentre nel 2012 erano poco più di un milione. Eppure non risulta un incremento dei patentini per cacciatori, al contrario diminuiti di un quarto nel medesimo periodo. Certo, non si tratta di licenze che permettono di circolare armati. Ma evidentemente molti cittadini ritengono sia utile possedere un'arma in casa. In controtendenza rispetto a un certo buonismo di maniera, va segnalata l’iniziativa del presidente della Repubblica Ceca Milos Zeman, che ha incoraggiato i propri cittadini ad armarsi contro il terrorismo islamico. È allo studio infatti una norma per consentire alle persone comuni di sparare ai terroristi in assenza delle forze dell’ordine.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Clandestini, chi ci mangia
l'inchiesta shock de la verità

Clandestini, quando si dice risorsa...

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita
carpi, Vittima 19enne per bottino da 100 euro

Tunisino lo sfregia al volto per rapinarlo, ragazzo rovinato a vita

Immigrati, chi ci campa?
accoglienza e bastonate

Immigrati, chi ci campa?

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta
accusa di omicidio stradale per l'attore

Incidente causato da Paolini, la donna più grave è morta

Igor il russo: "Dio mi ha ordinato tre omicidi"
il killer serbo agli psicologi del carcere

Igor il russo: "Uccidevo per conto di Dio"

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare
A maestra e a ex coordinatrice 16 mesi e 7 mesi

Maltrattavano i bambini dell'asilo, tre anni all'ex titolare


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU