Operazione della Finanza

Sequestrati a Torino 33 software pirata: sanzioni per più di 8 milioni di euro

Programmi utilizzati nella progettazione, dall'elevato valore commerciale, erano installati sui computer di una società di Carmagnola, senza licenza

Redazione
Sequestrati a Torino 33 software pirata: sanzioni per più di 8 milioni di euro

Alcuni dei computer sequestrati

Trentatré software pirata sequestrati, una persona denunciata e sanzioni per oltre 8 milioni di euro. Questo il bilancio di un intervento della guardia di finanza di Torino che nei giorni scorsi ha controllato una società di Carmagnola, comune del Torinese, che opera nel settore della progettazione e stampo di componenti automobilistici. Nel corso dell'operazione, i finanzieri del gruppo Orbassano hanno rilevato la presenza di oltre 30 software, installati sui personal computer presenti negli uffici dell'impresa, privi di regolare licenza d'uso.

Si tratta di programmi di rilievo quali Catia, Autocad, Rhinoceros e Proficad, noti software di progettazione dall'elevato valore commerciale. Il rappresentante legale della società, un 50enne, è stato denunciato per detenzione a scopo commerciale o imprenditoriale di programmi privi del contrassegno Siae, reato punito dalla legge sulla protezione del diritto d'autore. La normativa di settore attualmente vigente prevede, oltre alla sanzione penale, una contestazione di natura amministrativa - ha comunicato mercoledì la Gdf torinese - pari al doppio del valore di mercato dei software illecitamente detenuti e utilizzati, in questo caso l'ammontare della sanzione supera gli 8 milioni di euro.

La guardia di finanza, coordinata dal nucleo speciale Tutela proprietà intellettuale, ha eseguito in contemporanea 121 ispezioni sul territorio nazionale, a seguito delle quali sono stati denunciati 62 responsabili ed irrogate sanzioni amministrative per complessivi 15 milioni di euro. L'operazione, denominata convenzionalmente 'UnderLi©ensing 3', sottolinea l'attenzione rivolta dalla guardia di finanza alla tutela del diritto d'autore connesso ai prodotti informatici, in considerazione della diffusione su larga scala della pirateria informatica nel nostro Paese.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini
Israele scopre un nuovo tunnel segreto, il quarto

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"
"Alcuni paesi rifiutano di potenziare controllo frontiere"

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"

Dopo Verona un’altra mozione anti-aborto in dirittura d’arrivo!
Alessandria: va avanti la proposta prolife dei consiglieri Locci e Trifoglio

Dopo Verona un’altra mozione anti-aborto in dirittura d’arrivo!

Padova: la sinistra s’improvvisa in difesa della “Cristianità”
“Messaggero di Sant'Antonio” a rischio chiusura

Padova: la sinistra s’improvvisa in difesa della “Cristianità”

La lotta all’aborto parte da un Dieci dicembre…
Manifesto sul diritto alla vita nel 70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani

La lotta all’aborto parte da un Dieci dicembre…

Le fake news domani a Saronno. Con Enrica Perucchietti
la nota scrittrice spiega le dinamiche della (falsa) comunicazione

Le fake news domani a Saronno. Con Enrica Perucchietti


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU