sospesi i loro account

I satanisti contro Twitter: "Ci sentiamo discriminati"

Per i discepoli di Satana si tratta di un chiaro caso di discriminazione religiosa. E parte la minaccia di una causa

Alfredo Lissoni
I satanisti contro Twitter: "Ci sentiamo discriminati"

I fedeli del demonio si sentono discriminati negli Stati Uniti, soprattutto sui social media dove è in pericolo la loro libertà di espressione. E così gli adepti del "Satanic Temple", un gruppo di attivisti che ha sede a Salem, nello Stato del Massachusetts, minacciano di fare causa a Twitter, reo di aver sospeso l'account di Lucien Greaves, portavoce e cofondatore del tempio. Ne dà notizia Newsweek che raccoglie le parole di Greaves secondo cui il sito di micro blogging avrebbe chiuso il suo account senza nemmeno notificarglielo.


"Ci stiamo consultando con i nostri legali" ha spiegato. All'origine della decisione di Twitter, secondo i satanisti, ci sarebbe l'appello di Greaves ai suoi follower di segnalare un tweet dell'utente @LaurieGAtta1 secondo cui il tempio avrebbe dovuto essere arso perché malvagio.


Tweet ripreso dall'attore Corey Feldman che aveva definito "folli" i satanisti. In tutta risposta, Greaves aveva condiviso il post sul suo profilo, poi ritwittato da centinaia di utenti, ed aveva anche chiesto a Feldman spiegazioni sul perché avesse in qualche modo supportato l'appello a dare fuoco al tempio. Di qui l'improvvisa sospensione dell'account personale di Graves e di quello ufficiale del tempio. Per i discepoli di Satana si tratta di un chiaro caso di discriminazione religiosa.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"
"Alcuni paesi rifiutano di potenziare controllo frontiere"

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini
Israele scopre un nuovo tunnel segreto, il quarto

Sinistra nella mer*a: su Hezbollah ha ragione Salvini

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina

L'Isis conquisterà il Terzo Mondo. Parola di Nostradamus
gli scenari futuri secondo il grande veggente

L'Isis conquisterà il Terzo Mondo. Parola di Nostradamus

Suora svela la vera fine di papa Luciani
non fu ucciso o avvelenato

Suora svela la vera fine di papa Luciani

Visani
intervista esclusiva all'ufologo della trasmissione mistero

Umberto Visani: "A Roswell cadde veramente un disco volante"

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"
la "teologia sbagliata" di bergoglio

Papa Francesco: "L'inferno non esiste"

Delitti e vecchi merletti. In lib
arriva l'ultima fatica di gabriele moroni

Delitti e vecchi merletti. In libreria


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU