in arrivo l'accordo di programma col centrodestra

Salvini: "Renzi? Tra due mesi nessuno se lo ricorderà più"

E su Fontana: "Capace e competente. Ci aspettano cinque anni per chiudere tutto quello che abbiamo cominciato, a partire dall'autonomia"

Redazione
Salvini: "Renzi? Tra due mesi nessuno se lo ricorderà più"

Foto ANSA

L'annuncio è ufficiale. "La settimana prossima si chiude l'accordo sul programma del Centrodestra". Lo ha dichiarato oggi il candidato premier Matteo Salvini. Che, venendo ai temi locali, ha avuto parole di plauso per il candidato alle Regionali lombarde del Centrodestra, Attilio Fontana. "C'è stato qualche giorno impegnativo però sono contento della squadra, della compattezza e di Attilio Fontana che è un signore bravo, onesto, capace e competente". È quanto ha affermato il segretario della Lega rispondendo ai cronisti che gli chiedevano se fosse soddisfatto della scelta del successore di Roberto Maroni proposto alla guida della Lombardia.

A chi gli chiedeva se le divisioni nel Centrosinistra, con Liberi e uguali che correrà contro il candidato del PD Giorgio Gori, possano favorire il centrodestra, Salvini ha risposto: "Non dipendiamo dagli altri, non contiamo sugli errori altrui per vincere: se Gori non riesce a convincere neanche i suoi teorici alleati non è un problema mio".


"Ci aspettano cinque anni per chiudere tutto quello che abbiamo cominciato, a partire dall'autonomia", ha continuato Salvini, a margine dell'incontro con i dirigenti regionali e provinciali di tutta Italia del suo partito, spiegando che "mi sembra che nei prossimi giorni ci sarà la pre-intesa storica con lo Stato centrale".


Fra i temi di cui ha parlato il segretario della Lega, Matteo Salvini, in una conferenza stampa a Bruzzano, a Milano, anche il diritto di famiglia. "In Italia, codice alla mano vigente, l'assegno di mantenimento per i figli dei separati non ha data di scadenza. Non ha senso, quindi anche il diritto di famiglia va totalmente ripensato".


"In questi anni il PD ha riempito l'Italia di immigrati, criminali e tasse: il 4 marzo noi cambieremo completamente il modo di vivere in questo paese. Non saranno elezioni, chiedo agli italiani una scelta di vita", ha proseguito. "Sarà un referendum, non si sceglie tra questo o quel partito o tra un leader e un altro, ma un certo di tipo di Italia", ha sottolineato Salvini, aggiungendo che "Renzi ha fallito: in qualsiasi altro paese europeo non si sarebbe ricandidato". "Tocca agli italiani fare giustizia e pulizia", ha aggiunto il leader del Carroccio, concludendo che "di Renzi tra due mesi non ci sarà né traccia, né memoria alcuna".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Menoona Safdar, la ragazza residente in provincia di Monza e trattenuta in Pakistan dal 2017 contro la sua volontà, torna in Italia
trattenuta a forza dalla famiglia integralista

La giovane pakistana sequestrata torna in Italia. Grazie alla Lega

La Lega: "Il reddito di cittadinanza? Prima gli italiani"
l'Intervento del deputato Edoardo Ziello

La Lega: "Il reddito di cittadinanza? Prima gli italiani"

Regione Lombardia dichiara guerra alla corruzione. Su input della Lega
nasce l'Organismo Regionale per le Attività di Controllo

Regione Lombardia dichiara guerra alla corruzione. Su input della Lega


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU