Dopo la carneficina islamica di Orlando

Trump: impedire ingresso dei musulmani. E Salvini: "Per la sinistra la religione non c'entra..."

Il candidato repubblicano: "L'obiettivo è proteggere tutti gli americani, di qualsiasi provenienza e fede, dal terrorismo islamico radicale"

Luca Morisi
Strage di Orlando, Trump: impedire ingresso dei musulmani negli Stati Uniti

Foto ANSA

Donald Trump, candidato repubblicano alla Casa Bianca, ha commentato la strage rivendicata dall'Isis al club gay di Orlando, in cui sono state trucidate 50 persone, dicendo che essa è la giustificazione del bando all'immigrazione musulmana negli Stati Uniti.

Il tycoon newyorkese domenica ha aperto le sue dichiarazioni sui social media ricordando come la strage del "Pulse" costituisca "il peggior attacco terroristico sul nostro suolo dopo l'11 settembre" ed esprimendo la sua "più profonda vicinanza e sostegno" alle vittime e alle loro famiglie, chiedendo subito dopo le dimissioni di Barack Obama e il ritiro di Hillary Clinton dalla corsa presidenziale se si rifiuteranno di usare l'espressione "Islam radicale" in relazione ai fatti di Orlando.

Durissimo, sul fronte europeo, anche il leader della Lega Matteo Salvini, primo sostenitore di Trump in Italia: "L'ISIS, lo Stato Islamico, rivendica la strage negli Stati Uniti. Ma tranquilli, per la sinistra la religione non c'entra....." ha commentato nella serata di domenica sulla propria pagina Facebook.



Trump ha poi aggiunto di aver previsto che qualcosa del genere sarebbe accaduto: "Poiché i nostri leader sono deboli, dissi io che cosa stava per accadere - e potrà solo peggiorare. Sto cercando di salvare vite umane e impedire il prossimo attacco terroristico. Non possiamo più permetterci di essere 'politically correct'". Ma The Donald ha rincarato ulteriormente la dose: "Accogliamo più di 100 mila rifugiati dal Medio Oriente ogni anno. Dall'11 settembre, centinaia di immigrati e i loro figli sono stati implicati in fenomeni di terrorismo negli Stati Uniti. Con i programmi della Clinton - ha aggiunto - non avremo modo di identificarli, né di prevenire la radicalizzazione delle seconde generazioni.

In un tweet successivo, il candidato repubblicano ha confermato la proposta di divieto ("ban") all'immigrazione musulmana, formulata già nello scorso inverno, rispetto alla quale molti leader repubblicani speravano facesse un passo indietro. Il suo obiettivo finale, ha rimarcato Trump, è "proteggere tutti gli americani, di tutte le provenienze e fedi, dal terrorismo islamico radicale".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio
chiedeva soldi davanti al centro commerciale di guidonia

Roma, aggredisce i passanti con una mannaia e rischia il linciaggio

Re Mida
Matteo Salvini, da Gianburrasca a stratega della politica nazionale. Come nasce un leader

Re Mida

L'Ue cerca di imporre in Svizzera il Grande Fratello: più accoglienza e giudici stranieri
Il Consiglio d'Europa in stile Terzo Reich

Ue da pazzi: troppa democrazia è contro i diritti umani


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU