Corteo a Roma

Gay Pride: "Renzi ha fatto la legge, ora sposi la prima coppia omosessuale"

Per gli organizzatori alla manifestazione hanno partecipato 700.000 persone. "Il premier ci ha consentito di sposarci, adesso sia lui a celebrare le prime unioni"

Marco Dozio
Gay Pride: "Renzi ha fatto la legge, ora sposi la prima coppia omosessuale"

Foto ANSA

Il Gay Pride capitolino è sfilato per le vie di Roma sabato scorso. Secondo gli organizzatori al corteo partito da piazza della Repubblica hanno partecipato 700.000 persone. Scadendo il motto “Chi si accontenta non lotta”. C’erano i leader del movimento Lgbt, tra cui Vladimir Luxuria e l’esponente del Pd Paola Concia. Carri, musica, trasgressioni, provocazioni. Tra le richieste quella che sia il premier Matteo a celebrare al prima unione omosessuale: “Renzi sposi la prima coppia gay in Italia. Sarebbe un fatto simbolico", ha spiegato Fabrizio Marrazzo di Gay Center, "ma anche la rivendicazione di una legge che riguarda tutti gli italiani e non solo le coppie gay. Tutto si può ancora migliorare, soprattutto i diritti dei figli e le adozioni, ma intanto oggi sfiliamo con un diritto in più, la legge approvata sulle unioni civili”. 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron
finanziamenti occulti al candidato presidente

Ora è ufficiale: c'è George Soros dietro Macron


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU