Invasione e malattie

Crotone: sbarcati altri 700 clandestini, 160 dei quali sono ammalati di scabbia

400 rimarranno a Sant'Anna di Isola Capo Rizzuto, 300 verranno smistati in altre regioni. Accertate infezioni anche tra alunni di scuole della zona

Redazione
Crotone: nave con 700 clandestini, 160 casi di scabbia

Lo sbarco di oggi a Crotone. Foto ANSA

Continua ad aumentare il numero di immigrati ospitati nella penisola italiana: si è infatti registrato nella mattinata di oggi un nuovo maxi sbarco di clandestini al porto cittadino di Crotone. Questa volta sono state 695 le persone, di varie nazionalità, soccorse nel Canale di Sicilia mentre si trovavano a bordo di 5 diverse imbarcazioni e traghettate in Italia dalla nave Libra della Marina Militare; dopo i controlli di rito sono stati registrati ben 160 casi di scabbia, una malattia che sta iniziando a diffondersi in modo preoccupante nel nostro paese. Il gruppo è stato condotto al campo profughi di Sant'Anna di Isola Capo Rizzuto, dove dei quasi 700 arrivati ne rimarranno 400, mentre i restanti 300 verranno smistati in altre regioni in base al piano predisposto dal Ministero dell'Interno. Un flusso continuo che, con l'inizio della bella stagione e condizioni climatiche particolarmente favorevoli alle traversate, potrebbe incrementare ancora il dato legato al numero di sbarchi.

I numerosi casi di scabbia hanno richiesto ulteriori controlli e accertamenti da parte del personale sanitario preposto. Sono state accertate delle infezioni anche tra alcuni bambini di scuole del crotonese, fatto che ha suscitato ansia tra i genitori. La scabbia è un'infezione della pelle e il principale sintomo è la formazione di piccole protuberanze dolorose con vesciche dovute ad acari microscopici, in grado di annidarsi nello strato superficiale della pelle per deporre le uova. Alle famiglie dei bambini contagiati è stato chiesto di provvedere a lavare gli indumenti a 60 gradi e pulire materassi e cuscini, programmando inoltre visite dermatologiche per tutti gli alunni delle classi interessate.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina
Non sarà mai il nostro stile di vita

Un immigrato minaccia di morte il bagnino di una piscina


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU