LIBERA CIRCOLAZIONE DEL CONTANTE

Salvini lancia la pace fiscale sul contante. Dai media falsa strumentalizzazione

Giornali titolano falsamente la “tassa sui risparmi” di Salvini, detenuti nelle cassette di sicurezza. In realtà si tratta di una nuova pace fiscale

Andrea Lorusso
"Io lavoro per gli italiani. Loro mi pagano agli Interni"

È più etico un Paese senza soldi ed in diseconomia che mantiene il denaro in ombra dei cittadini, senza che sia possibile metterlo a frutto nell’economia circolare, oppure un altro che fa emergere l’ingente mole di contante, ovviamente a condizioni favorevoli, che da quel momento in poi farà bene alla Nazione? Al bilancio? Alle misure per la crescita?

Può darsi che tra gli stimati 200 miliardi di euro detenuti nelle cassette di sicurezza bancarie vi sia del nero, ma far sì che questa gente continui a giacere tali somme “sotto il materasso” e ad utilizzarle in circuiti di cui non beneficia nessuno – se non il titolare di tali importi – non è una scelta saggia né efficace. Tanto meno quando siamo alle prese con le coperture per finanziare la flat tax, mantenere quota 100 e reddito di cittadinanza, grandi investimenti ed opere stradali, assunzioni nel pubblico impiego e così via.

L’idea, non nuova e non originale della Lega, è quella di tassare (ad esempio al 15%) questi capitali permettendone l’emersione, con un doppio beneficio per gli italiani. Il primo, un apporto una tantum di cassa utile a dare ossigeno al welfare statale, il secondo, agevolare l’attività bancaria con la concessione di prestiti, mutui e discorrendo.

Salvini è stato subito manipolato nelle sue parole dai giornali e dalle opposizioni, dicendo “vuole tassare i risparmi detenuti nelle cassette di sicurezza.” Dando l’idea di un’invasione, una ispezione forzosa con tanto di gabella da pagare. Niente di tutto ciò, ma una nuova pace fiscale sul denaro contante.

La prima, quella che ha visto protagoniste 2 milioni di famiglie con 13 milioni di cartelle esattoriali, farà incassare nell’arco di 5 anni 21 miliardi di euro. Soldi che altrimenti lo Stato non avrebbe mai introiettato e senza questa misura, avremmo costretto anche per i redditi futuri questi cittadini a nascondersi dalle maglie del fisco. Un successo replicabile anche per il cash.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il parroco sull’immigrazione: “guardiamo prima le persone che abbiamo accanto”!
Don Donato Piacentini: “lettera aperta di un parrocchiano”

Il parroco sull’immigrazione: “Guardiamo prima le persone che abbiamo accanto”!

Pola 18 Agosto 1946: la strage dimenticata
Pola 18 Agosto 1946: la strage dimenticata

Pola 18 Agosto 1946: la strage dimenticata

Crisi di governo, il senatore Romeo: "Nessuna retromarcia Lega"
concluso l'incontro al senato col capitano

Crisi di governo, il senatore Romeo: "Nessuna retromarcia Lega"

Crisi di Governo: i retroscena spiegati in tre minuti
il parlamentare lega alessandro morelli svela che...

Crisi di Governo: i retroscena spiegati in tre minuti

Sono casalinga: contribuisco al PIL?
Il valore economico del “lavoro” familiare di cura, educativo e di produzione

Sono casalinga: contribuisco al PIL?

Khakistocrazia, la flat tax secondo Gentiloni
quel pd che non capisce niente

Khakistocrazia, la flat tax secondo Gentiloni


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU