Crisi? Disoccupazione? Il caso nel Varesotto

L'azienda che offriva lavoro. E non trovava personale

La titolare Erica Thoelke: "Fino a pochi giorni fa avevo ricevuto solo due curricula. Poi dopo un articolo sul giornale le cose sono cambiate. Ma sono rimasta molto colpita dall'accaduto"

Marco Dozio
L'azienda che offriva lavoro. E non trovava personale

Nell’Italia morsa della crisi infinita e della disoccupazione cronica, c’è un’azienda che non riusciva a trovare personale. Prima gli annunci sui siti specializzati, quindi il vecchio passaparola. Risultato? Solo due candidature. Oltretutto presentate da “persone mature”. Titolare di un’azienda di rappresentanze a Crosio della Valle (Va), quando Erica Thoelke ha cominciato la ricerca pensava di dover affrontare il problema opposto, quello di vagliare un numero indefinito di curricula. Come spesso accade alle società che offrono assunzioni. Nel settore della comunicazione, per esempio, succede che per un singolo annuncio possano pervenire 300 o 400 risposte. L’offerta in questione riguardava un posto di impiegata/o commerciale con buona/ottima conoscenza di tedesco e inglese (livello europeo C1) e un’esperienza pluriennale in una serie di mansioni che vanno dalla redazione di testi in lingua straniera alla traduzione di cataloghi, fino ai rapporti con la clientela o con i fornitori stranieri. La svolta nei giorni scorsi, quando l’imprenditrice ha raccontato la sua singolare difficoltà al quotidiano La Provincia di Varese. “Grazie all’articolo sono arrivate numerose candidature. Per fortuna”.

Perché fino a pochi giorni fa ha ricevuto solo due curricula?
Ho pubblicato l’annuncio sui siti per la ricerca di lavoro e francamente pensavo che questa opportunità potesse interessare a molti giovani. Si parla molto di disoccupazione giovanile. Io stessa sono giovane e credevo di trovare parecchi coetanei potenzialmente interessati.

Ma nessuno si faceva avanti.
Ho provato anche con il passaparola, ma i risultati non sono arrivati. A quel punto ne ho parlato con una mia amica giornalista che ha scritto il pezzo. E le cose fortunatamente sono cambiate, ora sto analizzando un buon numero di candidature.

Lei richiede la padronanza di due lingue straniere. È troppo per la media degli italiani in cerca di lavoro?
Ci ho pensato anche io, soprattutto in relazione al tedesco che per molti risulta ostico. Dalle mie parti inoltre va detto che chi sa bene il tedesco tende a cercare e trovare lavoro in Svizzera.

E per quanto riguarda l’esperienza richiesta?
Non credo fosse un ostacolo insormontabile. Scrivendo “pluriennale” intendevo letteralmente almeno due anni di esperienza. Ammetto di essere rimasta molto colpita da quello che è successo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU