L'obiettivo è difendere la sicurezza degli italiani

Il pugno duro del Ministro Salvini: "Sulla Diciotti andrò fino in fondo, i colpevoli saranno assicurati alla giustizia"

Un sudanese ed un ghanese sono indagati per violenza privata ai danni del comandante e dell'equipaggio del rimorchiatore 'Vos Thalassa' che li ha soccorsi e accolti a bordo ed il titolare del Viminale vuole assicurare alla giustizia coloro che hanno commesso dei reati, a bordo di tale imbarcazione

Ismaele Rognoni
Il pugno duro del Ministro Salvini: "Sulla Diciotti andrò fino in fondo, i colpevoli saranno assicurati alla giustizia"

Foto ANSA

Primi interrogatori questa mattina dei 67 immigrati sbarcati ieri sera a Trapani da nave Diciotti della Guardia costiera dopo essere stati salvati dal rimorchiatore Vos Thalassa. Saranno sentiti da personale della squadra mobile della Questura, dello Sco della polizia di Roma e da militari del Nsi della guardia costiera. Tra loro anche il sudanese Ibrahim Bushara e il ganese Hamid Ibrahim, i due indagati per violenza privata continuata ed aggravata in danno del comandante e dell'equipaggio del rimorchiatore Vos Thalassa.

Sulla Diciotti "andrò fino in fondo fino a quando qualcuno non verrà assicurato alla giustizia". Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini a Rtl sottolineando di essere "ministro dell'Interno e farò di tutto per difendere la sicurezza degli italiani, quello che sto facendo è bloccare partenze, sbarchi e morti".

Il presidente della Repubblica "non si è mai intromesso in quello che io ho fatto come ministro dell'Interno. Io non ho niente da chiarire; se comunque Mattarella vuole capire cosa ho fatto io sono a disposizione, ma la lotta ai clandestini è una delle priorità del Paese. L'unica cosa che mi farebbe arrabbiare è che tutti gli sbarcati della Diciotti finissero a piede libero, qualcuno deve pagare, ci deve esser certezza della pena. Mi auguro la procura faccia in fretta, non può finire a tarallucci e vino", ha ribadito Salvini.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Ci siamo giocati il Padre Nostro! La Chiesa lo cambia
Salvini a Napoli, si scatenano le zecche rosse
Tensione al sit-in, giovane colpito

Salvini a Napoli, si scatenano le zecche rosse

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Salvini, dopo Baobab 27 sgomberi a Roma
"legalità quartiere per quartiere"

Salvini: "Dopo il Baobab 27 sgomberi a Roma"

Il vescovo di Bologna: "San Petronio non diventi una moschea"
Politico umbro: "Ubriachi e drogati si paghino i soccorsi"
la provocazione del consigliere di fdi

Politico umbro: "Ubriachi e drogati si paghino i soccorsi"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU