Storico flop delle sonde Viking ricostruito grazie a Curiosity

Molecole organiche su Marte, la Nasa distrusse le prove per errore

Il fallimento della missione Viking - ricorda l'astrobiologa Daniela Billi, dell'Università di Roma Tor Vergata - portò ad una battuta d'arresto nella ricerca di vita nello spazio

Alfredo Lissoni
Molecole organiche su Marte, la Nasa distrusse le prove per errore

Foto ANSA

La Nasa potrebbe aver accidentalmente mandato in fumo le prove della presenza di molecole organiche su Marte raccolte dalle sonde Viking negli anni Settanta: la 'pistola fumante' sarebbe nelle analisi condotte nel 2013 da Curiosity, lo stesso rover che è riuscito a dimostrare la presenza di molecole organiche sul Pianeta Rosso.

A indicarlo è lo studio pubblicato su Journal of Geophysical Research: Planets dal gruppo internazionale coordinato dal laboratorio Latmos dell'Istituto Pierre Simon Laplace di Parigi, cui ha preso parte anche il noto astrobiologo della Nasa Christopher McKay con i colleghi Richard Quinn e Alfonso Davila.

Secondo la ricostruzione, le molecole organiche raccolte dalle Viking si sarebbero degradate quando i campioni di suolo marziano vennero scaldati per essere sottoposti ad analisi chimica nel gascromatografo di bordo. Il calore avrebbe infiammato il perclorato, un composto tossico del terreno ancora sconosciuto a quel tempo, che avrebbe distrutto le molecole organiche producendo clorobenzene.

"Il fallimento della missione Viking - ricorda l'astrobiologa Daniela Billi, dell'Università di Roma Tor Vergata - portò ad una battuta d'arresto nella ricerca di vita nello spazio, provocando un disinteresse che svanì solo vent'anni più tardi, con la scoperta del primo pianeta extrasolare, dell'oceano nascosto del satellite di Giove Europa e il ritrovamento del meteorite marziano con quello che sembrava essere un fossile di batterio". Di certo la lezione di Viking è servita ad affinare gli strumenti per la caccia a E.t.

"Abbandonata la tecnica della gascromatografia, il prossimo rover Curiosity 2020 userà uno strumento a tecnologia laser per vaporizzare le molecole senza surriscaldarle", spiega Billi. "Anche la missione europea ExoMars userà la spettrometria Raman: stiamo già analizzando gli spettri prodotti da molecole organiche di origine biologica terrestre, alterate da raggi ionizzanti, per capire cosa potremo trovare su Marte".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Tav: tutto fermo, tutto tace
la lega: "maggioranza spaccata"

Tav: tutto fermo, tutto tace

Fotonotizia / La stampa "saluta" Di Maio, conti alla mano
i danni del reddito di cittadinanza...

Fotonotizia / La stampa "saluta" Di Maio, conti alla mano

Dietro le quinte del potere
Perucchietti, Pamio e Bizzocchi: tris d'assi in libreria

Dietro le quinte del potere

Contattare gli alieni si può. Ecco come
arriva il libro-inchiesta di antonio di gaetano

Contattare gli alieni si può. Ecco come

Quanto si muore di Aids in Italia
Hiv e Aids, gli ultimi dati dell'Istituto superiore di sanità

Quanto si muore di Aids in Italia

Indagate le motivazioni per le quali il dimagrimento viene vanificato dalla perdita di autocontrollo cagionata da logoranti stati emotivi
quando il dimagrimento è vanificato da stati emotivi logoranti

Stress e aumento di peso

Osservato il punto più lontano della Via Lattea
Ora la mappa della galassia è più completa

Osservato il punto più lontano della Via Lattea

Siamo davvero liberi?
scienza e libero arbitrio

Siamo davvero liberi?


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU