uniti di fatto

Celebrato in Marocco il primo matrimonio gay

Furibondi i capi religiosi. La coppia ha sfruttato un cavillo autonomista. La città, Melilla, è un porto franco spagnolo in terra islamica

Redazione
Celebrato in Marocco il primo matrimonio gay

Celebrato a Melilla in Marocco il primo matrimonio omosessuale in terra islamica. Hanno convolato a nozze un marocchino e un algerino. Si tratta di un evento non da poco, che potrebbe fare da apripista in una nazione ove, secondo il codice penale, un musulmano sorpreso in atti di presunta omosessualità rischia fino a tre anni di prigione. La cerimonia è stata possibile grazie ad un cavillo. In Spagna le nozze gay sono legali dal 2005, e dal 2006 le coppie omosessuali possono anche adottare bambini; giocando su questo fatto i due sposini hanno potuto convolare a nozze in una delle due enclave spagnole in Marocco (l'altra è Ceuta) una sorta di S.Marino in terra d'Africa.

La notizia ha ovviamente scatenato diatribe e proteste. Il paese difatti si candida a diventare terra promessa per gli omosessuali islamici (140 coppie solo marocchine). Tra l'altro, la domanda di matrimonio è anche un veloce escamotage per entrare in area Schengen. Esiste difatti una convenzione europea che obbliga la penisola iberica ad accordare agli omosessuali lo status di rifugiati.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Matite indelebili, a Rivarolo parte la denuncia
Nel mondo islamico furoreggia il porno
I video in rete vanno a ruba

Nel mondo islamico furoreggia il porno


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU