MA che, sei d'a Lazio?

Ultras romanisti indagati, aggrediti turisti perché...

Agenti della Digos della Questura di Roma hanno eseguito dodici perquisizioni a carico di esponenti ultras

Redazione
Ultras romanisti indagati, aggrediti turisti perché...

Foto ANSA

Brutta avventura per un gruppo di ingenui turisti svedesi, che stavano visitando Roma: sono stati accerchiati vicino alla Stazione Termini da alcuni esponenti ultras romanisti e malmenati. Risultato, un turista ferito con una coltellata al gluteo e colpito con un casco alla testa, tanto da avere una prognosi di 10 giorni. Preso a calci e pugni anche un passante che stava filmando la scena con il cellulare. La colpa degli svedesi? Molto grave, quella di avere acquistato, nelle ore precedenti il derby del 3 aprile scorso, magliette della Lazio, che poi avevano indossato. I malcapitati magari avevano pensato di comprare un souvenir - quello sbagliato - senza nemmeno immaginare che avrebbero potuto istigare le ire di mezza curva romana. Ad indagare e ad eseguire perquisizioni dei presunti responsabili dell'aggressione erano stati gli agenti della Digos di Roma.

Oggi i facinorosi hanno un volto. La Digos di Roma ha denunciato 12 ultras romanisti che, secondo gli inquirenti, facevano parte del branco di venti supporter giallorossi. I dodici denunciati sarebbero tutti riconducibili al gruppo della Roma protagonista dello sciopero del tifo contro le barriere installate all'interno delle curve dello stadio Olimpico. Tra loro ci sono pregiudicati e tifosi già sottoposti a Daspo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Tav: tutto fermo, tutto tace
la lega: "maggioranza spaccata"

Tav: tutto fermo, tutto tace

Cari immigrati, state arrivando in un Paese morente
tolo tolo. ed il migrante resta solo

Cari immigrati, state arrivando in un Paese morente

Varese ricorda il grande Gianni Brera
L’è forsi mej el folber

Varese ricorda il grande Gianni Brera


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU