a favore di imprese a Venezia

Corruzione, in manette funzionario del fisco: "aggiustava" le pratiche

Avrebbe ricevuto 8mila euro e il pagamento di pranzi e cene per aver avvisato dell'arrivo di ispezioni tributarie

Redazione
Corruzione, in manette funzionario del fisco: "aggiustava" le pratiche

Foto ANSA

Un funzionario dell'Agenzia delle entrate di Venezia è stato arrestato mercoledì , ai domiciliari, dalla Guardia di finanza su ordinanza del Gip con l'accusa di corruzione. L'indagine da parte della Procura della Repubblica di Venezia fa parte della prosecuzione di un'inchiesta in cui sono stati coinvolti imprenditori, commercialisti e pubblici ufficiali arrestati nel giugno 2017.


Gli ulteriori accertamenti della procura, delegati alla Guardia di finanza, hanno consentito di accertare che un funzionario dell'Agenzia delle entrate aveva ricevuto 5mila euro da un commercialista già arrestato nella prima fase delle indagini per ridurre le maggiori imposte dovute che un azienda di Chioggia (Venezia) avrebbe dovuto versare nel 2015.


Lo stesso funzionario - secondo quanto confessato dal commercialista ai finanzieri - avrebbe ricevuto 8mila euro e il pagamento di pranzi e cene per aver avvisato dell'arrivo di ispezioni tributarie.
   

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Perfino Cacciari da ragione a Salvini
"PRIMA GLI INTELLETTUALI!"

Perfino Cacciari dà ragione a Salvini

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese
la ragazzina per disperazione si è tagliata i polsi

Promessa sposa a dieci anni, indagato il padre cingalese

Riuscito trapianto di faccia a Roma
ora in coma farmacologico

Riuscito trapianto di faccia a Roma

Ricattato dopo il sesso, 2 arresti
estorsione a genova, due in manette

"Filmato mentre facevi sesso. O paghi o..."

Napoli, parcheggiatore abusivo: "Dammi i soldi o ti rompo l'auto"
Aveva chiesto ad automobilista il pagamento di 3 euro

Napoli, parcheggiatore abusivo: "Dammi i soldi o ti rompo l'auto"

Sopravvissuto al ponte Morandi: "Qualcuno paghi"
Ardini era rimasto appeso all'auto a venti metri di altezza

Sopravvissuto al ponte Morandi: "Qualcuno paghi"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU