azioni camorristiche?

Napoli, raid contro un'ambulanza in codice rosso

Non è la prima volta che si verificano aggressioni nei confronti del personale del 118 o atti di vandalismo

Redazione
Napoli, raid contro un'ambulanza in codice rosso

Con un paletto di ferro ha rotto il vetro di un'ambulanza mentre il mezzo stava trasportando in codice rosso un paziente. E' accaduto sabato a Napoli, in largo Antignano. Giuseppe Galano direttore della centrale operativa territoriale 118 parla dell'"ennesima vile aggressione" mentre Paolo Monorchio, presidente Cri Napoli, sottolinea che "diventa difficile soccorrere ed aiutare le persone in queste condizioni".


Non è la prima volta che si verificano aggressioni nei confronti del personale del 118 o atti di vandalismo. La denuncia sulla pagina Facebook 'Nessuno tocchi Ippocrate', ove si dice che "la postazione 118 del Crispi stava trasportando un codice rosso in Pronto soccorso (paziente a bordo) a sirena e lampeggiante, senza alcun motivo un passante, a Largo Antignano, scaglia un paletto di ferro contro il vetro laterale del mezzo di soccorso mandandolo in frantumi e mettendo a repentaglio l'incolumità di medico infermiera e paziente già di per se grave". L'infermiera ha riportato trauma ed escoriazioni. Vandalismo o azioni camorristiche?

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Padellaro minaccia Salvini
il giornalista aizza via twitter, grimoldi risponde

Padellaro minaccia Salvini: "Fermatelo ad ogni costo!"

Saviano da del mafioso a Salvini
il naufragio del pensiero

Saviano dà del mafioso a Salvini

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo
soccorsi e portati in un campo profughi a Khoms

La Libia stoppa un barcone con 158 a bordo

Abusi su Sara Tommasi, assolto agente
pm Milano aveva chiesto 8 anni

Abusi su Sara Tommasi, assolto agente

Modena, accoltellamento discoteca: sette denunciati
immortalati dalle telecamere di sorveglianza

Modena, accoltellamento discoteca: sette denunciati


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU