la lega brianzola contro le panzane del pd

La Desio "rossa" come la jungla di Salgari. Le foto dello scandalo

Villa: "Si spendono più di 200mila euro l'anno per mantenere il verde, con risultati pessimi e l'affidamento a un'azienda a 800 chilometri"

Redazione
Degrado nella Desio "rossa", le foto dello scandalo

La stazione coperta da vegetazione in stile jungla

Promettevano agli elettori ordine e pulizia, i candidati PD della città brianzola di Desio, ma si son ben guardati dal mantenere le promesse. E così alcuni punti chiave della popolosa città della provincia di Monza e Brianza sono in pieno degrado ed invasi da erbacce che la rendono più simile alla jungla nera di Emilio Salgari che non al centro urbano famoso in passato per il notevole comparto tessile-industriale. Come documentano queste foto esclusive che vi presentiamo.


Ma la Lega brianzola non ci sta e sale sulle barricate. "Il sindaco e la sua maggioranza hanno dichiarato di voler portare Desio all'eccellenza, ma non riescono nemmeno a gestire il taglio dell'erba e la manutenzione del verde nelle aree pubbliche. Le scuse dell'assessore, che scarica le colpe sul maltempo, non fanno altro che dimostrare l'incompetenza e l'incapacità di questa amministrazione anche a gestire le più semplici operazioni di routine", dichiara il capogruppo del Carroccio in consiglio comunale Andrea Villa.


"Si spendono più di 200mila euro l'anno per mantenere il verde, con risultati pessimi e l'affidamento del servizio ad un'azienda che ha la sua sede a quasi 800 chilometri di distanza da Desio. Roba da matti", dice Villa. E sicuramente il verde è mantenuto, ma non nel senso che vorrebbero i cittadini.


"Il problema del taglio dell'erba non è sorto quest'ultima settimana, ma si protrae già da diverso tempo. Non a caso", prosegue il consigliere comunale Luca Ghezzi; "ben 3 settimane fa avevo chiesto delucidazioni all'assessore senza ottenere risposte. Il problema era presente già dal mese di aprile, quando il tempo era bello e si sarebbe potuto provvedere. È curioso che l'amministrazione abbia deciso di intervenire proprio quando i consiglieri della Lega, tramite la stampa, hanno denunciato la situazione, per giunta partendo proprio dalle zone che erano state citate negli articoli comparsi sui giornali, come ad esempio in via Ferravilla. La mancanza di programmazione e di efficienza si è palesata anche in questa situazione, sebbene la gestione del taglio del verde non sia una materia così complessa".




LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Il sindaco islamico: Leoluca Orlando alla festa del sacrificio
Centinaia di animali vengono brutalmente ammazzati

Il sindaco islamico: Leoluca Orlando alla festa del sacrificio

Genova, il crollo del ponte filmato dalle telecamere sottostanti
nuove immagini diffuse dalla Guardia di Finanza

Genova, il crollo del ponte filmato dalle telecamere sottostanti


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU