Il Papa torna a parlare di immigrazione

Bergoglio: "Paure ingiustificate verso gli immigrati". Socci: "Fa il militante della sinistra"

L'opinionista: "Da più di un mese non parlava di migranti. Da perfetto attivista ha seguito la strategia dei partiti che hanno totalmente rimosso il tema dello Ius soli in campagna elettorale dopo averne fatto una questione di vita o di morte"

Redazione
Bergoglio: "Paure ingiustificate verso gli immigrati". Socci: "Fa il militante della sinistra"

Foto ANSA

Bergoglio torna a parlare di immigrati e immigrazione, riducendo il tutto a una questione di “paura”.  “Il mondo oggi è spesso abitato dalla paura. È una malattia antica: nella Bibbia ricorre spesso l’invito a non avere paura. Il nostro tempo conosce grandi paure di fronte alle vaste dimensioni della globalizzazione. E le paure si concentrano spesso su chi è straniero, diverso da noi, povero, come se fosse un nemico”.

Il Pontefice ha pronunciato queste parole a Santa Maria in Trastevere, in occasione dei 50 anni della Comunità di Sant'Egidio. Paura, paura, paura: per Bergoglio è tutta una questione di ingiustificata “paura” da cui non farsi "contagiare". "E allora ci si difende da queste persone, credendo di preservare quello che abbiamo o quello che siamo. L’atmosfera di paura può contagiare anche i cristiani che, come quel servo della parabola, nascondono il dono ricevuto: non lo investono nel futuro, non lo condividono con gli altri, ma lo conservano per sé. Se siamo da soli, siamo presi facilmente dalla paura".

Per l’opinionista Antonio Socci non è un caso che il Papa sia tornato sull’argomento immigrazione a elezioni concluse: “Non so se l'avevate notato – scrive su Facebook - ma da più di un mese Bergoglio non parlava di migranti. Come si spiega? Semplice: la campagna elettorale italiana. Da perfetto militante di partito Bergoglio ha seguito la strategia della Sinistra che - come avete visto - ha totalmente rimosso il tema dello Ius soli in campagna elettorale. Dopo averne fatto una questione di vita o di morte fino a dicembre, appena si è avvicinato il voto degli italiani lo hanno del tutto cancellato, pronti a ritirarlo fuori in caso di vittoria”.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Governo italiano
Ci ritroviamo a dover scrivere in tedesco

Governo italiano


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU