Per acquisto palazzi sede polo giustizia civile nel 2005

Lecce, l'ex sindaco Poli Bortone assolta

"Il fatto non sussiste". L'accusa era di peculato nel processo sull'acquisto in leasing dei palazzi di via Brenta

Redazione
Lecce, l'ex sindaco Poli Bortone assolta

L'ex sindaco di Lecce Adriana Poli Bortone è stata assolta "perchè il fatto non sussiste" con altri sette imputati dal Tribunale di Lecce dalle accuse di peculato e tentato peculato nel processo sull'acquisto in leasing dei palazzi di via Brenta, attuale sede del polo della giustizia civile. Per l'accusa di abuso d'ufficio è intervenuta la prescrizione. Nel processo erano imputati esponenti dell'amministrazione dell'epoca tra cui Massimo Buonerba, ex consigliere giuridico di Poli Bortone, e Giuseppe Naccarelli, dirigente del servizio finanziario del Comune di Lecce assolto anche dall'accusa di falso.


Per Poli Bortone il pm aveva chiesto la condanna a sei anni. L'accusa ruotava attorno ad un controverso procedimento che nel 2005 portò il Comune, in assenza di una specifica delibera, a trasformare con la società milanese Selmabipiemme il contratto di affitto dei due immobili di via Brenta, in un'operazione di leasing ad un prezzo giudicato dalla procura non congruo.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"
"Alcuni paesi rifiutano di potenziare controllo frontiere"

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina

"No rimpatrio". E le "risorse" incendiano il Centro accoglienza
Se il Mahatma mi casca sul "cafro"...
Gandhi e i cortocircuiti fra razzismo e antirazzismo

Se il Mahatma mi casca sul "cafro"...

Dopo Verona un’altra mozione anti-aborto in dirittura d’arrivo!
Alessandria: va avanti la proposta prolife dei consiglieri Locci e Trifoglio

Dopo Verona un’altra mozione anti-aborto in dirittura d’arrivo!

Padova: la sinistra s’improvvisa in difesa della “Cristianità”
“Messaggero di Sant'Antonio” a rischio chiusura

Padova: la sinistra s’improvvisa in difesa della “Cristianità”

La lotta all’aborto parte da un Dieci dicembre…
Manifesto sul diritto alla vita nel 70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani

La lotta all’aborto parte da un Dieci dicembre…

Il Populista sbarca su Google Plus
Audaci, istintivi, fuori controllo e.. sempre più social!

Il Populista sbarca su Google Plus


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU