Attore, drammaturgo, regista e scrittore

Fo, la morte del giullare

Aveva compiuto 90 anni lo scorso marzo. Si è spento all'ospedale Sacco di Milano. Salvini. "Per lui io e i leghisti eravamo razzisti, egoisti, ignoranti? Vabbè, acqua passata, non porto rancore, doppia preghiera"

Redazione
Fo, la morte del giullare

Dario Fo. Foto ANSA

Dario Fo aveva compiuto 90 anni lo scorso marzo. Il premio Nobel è morto nella mattinata di giovedì 13 ottobre mattina a Milano, dove viveva. Da circa due settimane soffriva di forti dolori alla schiena e per questo motivo era stato ricoverato pochi giorni fa. Ha lavorato e dipinto fino all'ultimo. Da poco aveva tenuto nella sua casa milanese una conferenza stampa per il suo nuovo libro "Darwin".

Il "giullare" si è spento all'ospedale Sacco di Milano, struttura nella quale sarebbe stato in cura per una serie di complicazioni polmonari. La moglie di Dario Fo, Franca Rame, era morta a 84 anni nel maggio del 2013 nella loro abitazione di Porta Romana a Milano. L'attrice aveva fatto coppia fissa con Fo sul palcoscenico e nella vita dal 1954.

Attore, drammaturgo, regista e scrittore, la sua opera più celebre è "Mistero Buffo": una giullarata portata in scena per la prima volta nel 1969, nella quale Fo recitava in grammelot, ossia un linguaggio teatrale che si rifà alle improvvisazioni giullaresche e che è costituito da suoni che imitano il ritmo e l'intonazione di uno o più idiomi reali con intenti parodici.

Di Franca negli ultimi anni dirà che la sentiva, sentiva la sua presenza e il suo aiuto. E a chi gli chiedeva se questo fosse il segno di una sua conversione al soprannaturale, ironico e lucido rispondeva: "Io credo nella logica. Ma una volta di là, spero di essere sorpreso".

"È morto Dario Fo, bravo artista, una preghiera" ha commentato su Facebook il leader leghista Matteo Salvini. "Per lui io e i leghisti eravamo razzisti, egoisti, ignoranti? Vabbè, acqua passata, non porto rancore, doppia preghiera".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc
la "piazza " invasa dai datteri di hashish

Torino, arriva la superdroga. Si chiama Thc


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU