e poi i cattivi siamo noi?

Barcone in panne, Malta: "Nessuna nave disponibile". Salvati dall'Italia

Un barcone in difficoltà nel Mediterraneo con circa 70 persone a bordo si trovava in acque internazionali non lontano da Lampedusa e...

Redazione
Barcone in panne, Malta: "Nessuna nave disponibile"

Foto ANSA

Un barcone in difficoltà nel Mediterraneo con circa 70 persone a bordo si trovava attorno alle 23 di notte in acque internazionali non lontano da Lampedusa. Lo ha reso noto la nave Mare Jonio-Mediterranea che stava facendo rientro in Italia e che si era diretta verso l'imbarcazione in difficoltà. Secondo le fonti, le autorità maltesi, che avrebbero diffuso la notizia, hanno informato di non avere imbarcazioni disponibili per intervenire.

Il gommone si trovava a circa 13 miglia dalla nave Mare Jonio e a 26 miglia da Lampedusa. "Stiamo andando ma chiediamo intervento Italia prima che sia troppo tardi", aveva scritto la nave Jonio-Mediterranea. Alla nave Mare Ionio la Guardia Costiera italiana aveva dato indicazione di fare riferimento per le operazioni di soccorso a La Valletta, "essendo Malta l'autorità coordinatrice e responsabile delle operazioni di ricerca e soccorso in quell'area".

Malta se è è allegramente fottuita e alla fine gli immigrati, di origine eritrea, siriana e ghanese, sono sbarcati soccorsi dagli italiani e portati alle tre di notte sull'isola di Lampedusa. Il natante è stato individuato da un motopesca tunisino.
   

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Rifugiati, l'Onu approva il Global compact on Refugees
vogliono farci invadere a tutti i costi

Rifugiati, l'Onu approva il Global Compact on Refugees

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”
Dopo il boicottaggio dei “neo-comunisti” a Pordenone…

Stasera tutto esaurito a Parma per “Red Land - Rosso Istria”

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini
Non hanno digerito lo stop all'invasione clandestina

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina

"No rimpatrio". E le "risorse" incendiano il Centro accoglienza
Racket delle case occupate, nove arresti a Milano. Zecche rosse comprese
Tra i fermati uno studente modello. Sigilli anche a un centro sociale

Racket delle case occupate, nove arresti a Milano. Zecche rosse comprese


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU