Incredibile in Germania

Deputato tedesco di sinistra: clandestino nel baule, indagato per traffico di uomini

Diether Dehm si era vantato su Facebook dell'impresa. Ora si difende invocando la disobbedienza civile: lui rischia la condanna, l'africano invece l'espulsione

Redazione
Deputato tedesco di sinistra: clandestino nel baule, indagato per traffico di uomini

L'africano nel baule e Diether Dehm. Da Facebook

Fa discutere in Germania, e non solo, la vicenda del parlamentare del Bundestag tedesco del partito di sinistra "Die Linke" Diether Dehm, che alla fine dello scorso agosto ha aiutato un clandestino africano a fuggire dall'Italia, nascondendolo nel bagagliaio della propria auto. Lui stesso, con un post su Facebook ha raccontato come sono andate le cose: dopo aver trascorso qualche giorno nella sua abitazione sul Lago Maggiore, ha nascosto l'africano nella sua vettura, per poi trasportarlo in Germania attraverso la Svizzera.

Ora Dehm è indagato per traffico di uomini mentre l'africano, non ancora identificato, rischia l'espulsione non appena sarà riconosciuto dalle autorità competenti. Il politico, che aveva pubblicato sul social la foto dell'immigrato nel bagagliaio, si difende affermando: "Mi aspetto da tutti la disobbedienza civile, piuttosto che sottoporre esseri umani alla morte per soffocamento o a una lunga marcia".

La vicenda ricorda il caso di Lisa Bosia Mirra, granconsigliera elvetica socialista, indagata dal Ministero pubblico ticinese per aver favorito l'ingresso in Svizzera di quattro migranti minorenni lo scorso primo settembre insieme al trasportatore vero e proprio, un 53enne bernese. Le Guardie di confine di Stabio, però, si erano accorte della presenza dei migranti e avevano fermato le due vetture bloccando il progetto.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"
Il tycoon reagisce alle polemiche

Trump alla Cina: "Pensate ai dazi vostri"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU