Mafia a catania

A gestire usura ed estorsioni era la 62enne madre del boss

Risvolti shock nell'ambito dell'inchiesta "Black Tie". Le vittime pagavano interessi del 30% mensili. Solo in tre su nove hanno collaborato. Gli altri denunciati per favoreggiamento

Fabio Cantarella
A gestire usura ed estorsioni era la 62enne madre del boss

Estorsioni e usura. A gestirle a Catania era la madre del boss. Le indagini condotte dagli investigatori nell'ambito dell'inchiesta "Black Tie", hanno svelato un'importante attività economica legata all'usura gestita in prima persona da Concetta Salici, 62enne madre del boss Gaetano Bellia, noto esponente dei Carateddi.

Agli arresti sono finiti anche il fratello del boss Giovanni e la nuora (convivente del boss) Emanuela Valentina Aquilino, per la quale sono stati disposti gli arresti domiciliari.

La madre del boss dei Cappello Carateddi - secondo le ipotesi investigative - gestirebbe un'imponente attività di usura sfruttando la "forza di intimidazione e il forte carisma criminale" del figlio Gaetano. Ad aiutarla il fratello Giovanni e la cognata Aquilino.

Numerose le vittime, specie gente comune come casalinghe, operai e impiegati, persone insomma che non riuscivano ad arrivare a fine mese e che avevano bisogno di denaro contante. 

"Non deve sorprendere che le vittime siano persone comuni e non imprenditori in difficoltà" - ha commentato il procuratore della Repubblica Carmelo Zuccaro. "Registriamo però con disappunto che solo tre vittime su nove hanno collaborato con la magistratura. Infatti, per sei è scattata l'indagine per favoreggiamento".

Secondo quanto rivelato dal pubblico ministero Fabio Regolo le vittime pagavano "interessi del 30% al mese".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU