In manette amministratori, funzionari e imprenditori

Rifiuti: appalti ad amici, 20 arresti nel casertano

L'inchiesta "riguarda un sistema consolidato che ha assegnato appalti milionari del settore rifiuti a imprese 'amiche' in cambio di denaro o appoggi"

Alfredo Lissoni
Rifiuti: appalti ad amici, 20 arresti nel casertano

Venti tra amministratori locali, pubblici funzionari e noti imprenditori sono stati arrestati martedì dalla Guardia di Finanza e i Carabinieri di Caserta nel quadro di un'indagine che ha portato alla luce un sistema criminale finalizzato all'assegnazione illecita di appalti milionari in diversi comuni del casertano.

I provvedimenti di custodia cautelare sono stati emessi dall'ufficio Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della locale Procura. Le attività di indagine sono state coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Sindaci ed ex sindaci del Casertano, funzionari pubblici, il presidente di un consorzio e noti imprenditori sono i destinatari della misura cautelare. La Guardia di Finanza di Caserta fa sapere che l'inchiesta "riguarda un sistema consolidato che ha assegnato appalti milionari del settore rifiuti a imprese 'amiche' in cambio di denaro o appoggi".

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Brigate Rosse, sinistra mattacchiona


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU