vergognosa aggressione nel padovano

Anziano con deambulatore aggredito e lasciato a terra senza pietà. Si cercano due nomadi

Seguito e rapinato subito dopo aver prelevato la pensione in posta. La Polizia sta visionando le telecamere di sicurezza

Fabio Montoli
Anziano con deambulatore aggredito e lasciato a terra senza pietà. Si cercano due nomadi

Foto cronaca

Lo hanno colpito e scaraventato a terra. Lui, Marcello Bortolotto ha alle spalle 84 anni, una vita di lavoro a fare il panettiere, e un piccolo conticino in posta, dove arriva la sua pensione. Loro, i vigliacchi, secondo il povero Marcello, erano due nomadi, carnagione, fisionomia e le modalità dell’aggressione fanno pensare proprio a loro. Venerdì mattina lo hanno visto uscire dall'ufficio postale di Voltabarozzo, dove era andato a ritirare 300 euro per fare la spesa e pagare le bollette.

L'hanno seguito in auto, mentre lui, lentamente, con l'aiuto del suo carrellino, si dirigeva verso la sua abitazione. Ma Marcello nonostante casa sua sia poco distante, non ce la fa a fare la strada tutta d'un fiato. Si deve riposare. L'età e gli acciacchi non mancano all'anziano pensionato. Si siede sul suo deambulatore per prender fiato qualche minuto, all'ombra, tra via del Cristo e via Pisani, prima di riprendere il cammino.

Gli aggressori scendono dall'auto e lo accerchiano. Uno lo immobilizza da dietro, mentre lui a stento si mantiene in piedi col suo carrellino. L'altro gli strappa il marsupio con i soldi, le chiavi di casa, il libretto della pensione e la carta di identità. Marcello cade a terra. Pianta le ginocchia sull'asfalto del marciapiede e chiede aiuto. Grida, con la voce che gli rimane in corpo. Ma nessuno si ferma.

Il fatto è accaduto verso le 10 del mattino a Voltabarozzo di Padova. Tuttavia, l’allarme alla polizia è stato dato solo verso le 13.30 ma, ormai a quell’ora, ogni ricerca è risultata inutile. Marcello Bortolotto ha parlato a lungo con gli agenti per cercare di estrapolare tutti i particolari che possono risultare utili all’indagine. Lui è solo l'ultima vittima dei ladri che, ormai, puntano quasi esclusivamente gli anziani per avere vita facile.

Secondo quanto riferito dall’anziano, infatti, si tratterebbe di due nomadi: "Ho cambiato tutte le serrature di casa, e ho già rifatto tutti i documenti, ma i soldi non me li restituirà nessuno. Mi servivano per comprare qualcosa da mangiare nel fine settimana". 

Dopo un primo intervento della volante, l’indagine è passata nelle mani degli investigatori della Squadra mobile. Visto che l’anziano è stato sicuramente seguito dal momento in cui è uscito dall’ufficio postale, non è escluso che le telecamere del centro di Voltabarozzo possano dare qualche indizio importante agli agenti.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

L'America di Trump dice NO!
Intervista a George G. Lombardi

L'America di Trump dice NO!

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU