Invasione programmata

Alla Merkel la batosta non è servita: difende la politica delle porte aperte

In un'intervista al Tagesspiegel di Berlino, la cancelliera tedesca attacca la destra e ribadisce il no a un tetto annuale sull'ingresso di clandestini

Redazione
Alla Merkel la batosta non è servita: difende la politica delle porte aperte

La cancelliera tedesca. Foto ANSA

Non è evidentemente servita a nulla la batosta ricevuta nelle recenti elezioni del Magdeburgo: martedì 13 settembre Angela Merkel è infatti tornata a difendere la sua politica delle porte aperte sia dalle critiche di alleati e oppositori che da quelle della destra populista e radicale. Ci sono oggi "molti pregiudizi che, in misura latente erano presenti anche in passato", ha detto la cancelliera in un'intervista al Tagesspiegel di Berlino.

"Sappiamo fin dalle violenze di destra degli anni '90 e dagli assassini del gruppo terroristico Nsu che vi è un potenziale per il risentimento e l'odio verso gli stranieri", ha proseguito nell'intervista, "ma il compito della politica è di contrastarlo". Secondo la Merkel "chi deve prendere decisioni politiche deve farlo, anche quando sono polarizzanti", ha quindi detto ribadendo il suo no a fissare un tetto annuale sull'ingresso di clandestini.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

La Fornero piange sul loden versato
Lacrime di coccodrillo

La Fornero piange sul loden versato

"Fate la carità". E in centro a Desio finisce a cazzottoni
ennesima rissa tra pakistani in brianza

"Fate la carità". E in centro a Desio finisce a cazzottoni


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU