ecco perchè ci tenevano tanto

Unioni civili, sindaci PD corrono a sposarsi

Da Valgreghentino a Olgiate a San Giorgio a Cremano aumenta il numero dei Primi Cittadini che intendono usufruire personalmente della legge Cirinnà. Nell'attesa che Renzi magari regali loro anche le adozioni

Redazione
Qulle unioni civili targate PD...

"Oggi parliamo di amore e di civiltà, due sentimenti che hanno a che fare con la storia di Firenze e con il valore della libertà". Così il sindaco di Firenze Dario Nardella ha commentato le celebrazioni, da lui officiate, delle prime due unioni civili in Palazzo Vecchio a Firenze. A scegliere di unirsi civilmente, sono state due coppie di uomini, che hanno detto sì nella Sala Rossa, il luogo in cui si sono celebrati, storicamente, i matrimoni civili a Firenze.

E tra i primi sindaci in Italia a sposarsi con la formula delle Unioni Civili, Sergio Brambilla, primo cittadino di Valgreghentino, piccolo comune del lecchese, dove tutti si stanno preparando ad una grande festa. Data fissata il 30 settembre, una settimana dopo l'unione civile di Giorgio Zinno, sindaco di San Giorgio a Cremano (Napoli). Zinno è il primo sindaco gay in Italia a unirsi civilmente con il suo compagno grazie alla legge Cirinnà. E sarà proprio la senatrice Pd Monica Cirinnà a celebrare il rito il 24 settembre.

Nel caso di Brambilla l'officiante sarà il collega Giovanni Battista, primo cittadino di Olgiate Molgora, suo comune di residenza. "Sto ricevendo tantissimi attestati di stima", ha  detto Brambilla, che è tra i  cofondatori dell'associazione Lgtb 'Renzo e Lucio' (dai nomi di due dei più famosi personaggi della zona. il Renzo e Lucia dei Promessi sposi); "chiaramente è un passo avanti anche se un po' limitativo, quindi c'è ancora tanto lavoro da fare". Il riferimento è forse alla stepchild adoption? Il Primo Cittadino non lo dice, ma viene naturale pensarlo.


Brambilla, 46 anni, sindaco di centrosinistra eletto un paio di anni fa, sottoscriverà l'unione civile con il compagno 33enne con cui convive da tempo. Non entriamo nel merito delle preferenze sessuali degli italiani. Ci colpisce solo una qual certa mancanza di coerenza. Il manifesto che pubblichiamo è significativo. Indubbiamente passano gli anni e mutano anche, a seconda dei tempi e delle convenienze, le battaglie della Sinistra a tutela della famiglia. Specie quando si tratta della propria.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU