Il tesoretto di Allah

La Guardia di Finanza colpisce i terroristi dell'Isis... nel portafoglio

Creato un nuovo gruppo investigativo della GdF per mettere in pratica delle misure straordinarie che colpiscano i conti correnti ed i beni degli jihadisti

Ismaele Rognoni
Roma, Giubileo: abusivi 7 B&B su 10, evaso un milione di euro

Un'operazione della Guardia di Finanza. Foto ANSA

Il terrorismo vive e sopravvive anche per merito di tutti i finanziamenti che riceve da paesi o da privati che hanno tutto il guadagno a far sì che i tagliagole islamici seminino terrore e morte in tutto il mondo. Pertanto, il Comandante Generale Giorgio Toschi ha ottenuto la creazione di un gruppo investigativo sul finanziamento del terrorismo: il "Gift". Questo nucleo speciale lavorerà all'interno della Polizia valutaria per analizzare ed intervenire qualora si ravvisassero dei finanziamenti destinati agli jihadisti.
Nei primi sei mesi del 2016 le operazioni sospette ravvisate sono state 696 anche se si tratta, per la maggior parte, di segnalazioni che non hanno collegamenti con il terrorismo internazionale. Tuttavia sono state scoperte 7 informative per associazioni a delinquere con finalità di terrorismo, 3 per favoreggiamento agli associati e 2 in fascicoli aperti per l'addestramento alle attività di terrorismo.
Attualmente sono 14 le indagini che si stanno svolgendo riguardo al finanziamento del terrorismo.

Uno dei primari canali sotto osservazione è quello dei money transfer, ossia quello strumento che permette agli immigrati di inviare e ricevere denaro dalla propria patria. Secondo la Banca d'Italia i money transfer, nel 2015, hanno avuto dei movimenti pari a 5,21 miliardi di euro diretti maggiormente verso il Bangladesh, la Cina e la Romania. E' stato anche osservato che tutti i recenti attentati terroristici sono stati anticipati da trasferimenti finanziari mediante i money transfer.
Il generale Toschi ha ordinato dei controlli specifici nei 35mila punti presenti in Italia. Da giugno al 2 agosto sono stati controllati 146 punti e sono stati analizzati 282 soggetti, di cui 53 con precedenti giudiziari mentre 6 sono state le denunce.

Visto il dilagarsi del terrorismo islamico che sta mettendo a ferro e a fuoco l'Europa e ha contribuito a far innalzare il livello di controllo anche in Italia, sono state adottate alcune misure straordinarie come il congelamento delle risorse economiche e il sequestro dei beni.




LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione rubando la democrazia ai cittadini
"si sta rubando la democrazia ai cittadini "

Una maggioranza illegittima non può cambiare la Costituzione

È Palermo la città del No


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU