Sito Web scuola Bisceglie hackerato da jihadisti. Noi Con Salvini: massima allerta, Puglia a rischio

Domenico Caterina
Sito Web scuola Bisceglie hackerato da jihadisti. Noi Con Salvini: massima allerta, Puglia a rischio

Non sappiamo ancora se chi ha hackerato il sito internet di una scuola media di Bisceglie sia un pazzo isolato o faccia parte di un gruppo organizzato, ma quanto successo è molto preoccupante. Per Rossano Sasso Coordinatore Regionale di Noi con Salvini Puglia " le immagini che i pirati informatici hanno pubblicato sul sito internet di una scuola media di Bisceglie sono di una violenza tremenda, così come orribili sono gli incitamenti alla Jihad. Mi auguro che al più presto le autorità provvedano innanzitutto a rimuovere quelle immagini, ancora oggi visibili, sul sito della scuola solitamente frequentato dagli alunni e dalle famiglie degli alunni. Successivamente chiediamo alle autorità competenti di rafforzare le misure di sicurezza e prevenzione anti-terrorismo nella città di Bisceglie, città che a breve richiamerà migliaia di turisti per una manifestazione musicale. Siamo preoccupati-dichiara Rosanna Testino unitamente al prof. Giovanni Romano, inoltre della coincidenza tra questi episodi ed il sorgere di numerosi centri islamici soprattutto nel nord barese, fra cui quello di Corato, e nella Bat, non sappiamo se autorizzati o quanto meno monitorati, controllati. Inoltre il prof. Romano aggiunge: “ Aver preso di mira il sito di una scuola media e` particolarmente grave sia per l'atto in sé (impadronirsi di un sito altrui é un atto di prepotenza e di invasione, non importa se per rivendicare le proprie ragioni) sia perché espone alla minaccia e alla violenza dei ragazzi ancora in tenera età. Che questo sia avvenuto proprio a Bisceglie fa nascere delle considerazioni molto inquietanti. Non solo perché la Puglia è punto di transito di clandestini e terroristi: non solo perché uno degli indagati per la strage di Nizza viveva a Gravina; non solo per il proliferare Incontrollato di centri islamici sul nostro territorio. E` perfettamente possibile che siano stati violati anche i dati sensibili riguardanti gli alunni, le loro famiglie e tutto il personale della scuola che da ora in poi sono a rischio. E` ormai la guerra della porta accanto. Quanto e` accaduto fa nascere un'ultima considerazione: se anche fosse vero che in Birmania i musulmani sono perseguitati, non sarà anche perché il regime ha reagito in maniera particolarmente dura ad attacchi non provocati provenienti dagli estremisti islamici, come nelle Filippine, in Thailandia o in Cina? Serve a qualcosa rifiutarsi di ammettere che l'Islam ha le frontiere insanguinate e che entra in conflitto con qualsiasi altra civiltà? Infine L'episodio odierno-dichiara Rossano Sasso- ha turbato parecchio la comunità di Bisceglie, comprendo le preoccupazioni dei genitori che a settembre dovranno riaccompagnare i figli in quella scuola. Infine - conclude Sasso - ribadiamo la richiesta al Ministro Alfano di inviare al più presto nella nostra regione più uomini e mezzi che possano rafforzare la nostra intelligence.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

"Amore Criminale: e i suoi frutti amari"

Commenti

Scrivi qua il tuo commento

Caratteri rimanenti: 1500


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU