islamici sul piede di guerra

Abbattuto a colpi d'arma da fuoco un imam a New York

"Nulla indica che le vittime siano state uccise a causa della loro fede religiosa", ha detto la polizia. Ma la comunità musulmana locale non ha dubbi e alcune centinaia di persone si sono riunite davanti al luogo dell'attacco

Redazione
Abbattuto a colpi d'arma da fuoco un imam a New York

Un imam e il suo assistente sono stati abbattuti a colpi d'arma da fuoco nei pressi di una moschea a New York: Maulama Akonjee, 55 anni, e i suo collaboratore Thara Uddin, 64 anni, sono stati colpiti alla testa dagli spari. L'attacco è avvenuto poco dopo le 14 ora locale di ieri nel quartiere popolare di Ozone Park, nei Queens. Le vittime sono state trasportate nell'ospedale Jamaica, dove il primo è arrivato già senza vita, il secondo è deceduto poco dopo.

"Nulla indica che le vittime siano state uccise a causa della loro fede religiosa", ha detto la polizia. Ma la comunità musulmana locale non ha dubbi e alcune centinaia di persone si sono riunite davanti al luogo dell'attacco per chiedere giustizia: "Vogliamo che sia fatta giustizia", gridavano in molti. Ad Ozone Park vive una numerosa comunità musulmana, composta principalmente da persone originarie del Bangladesh.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Re Giorgio: "Pago di tasca mia"
La replica di Napolitano alle polemiche sulle sue vacanze

Re Giorgio: "Pago di tasca mia"

AAA ... cercate un posto a Tosi!
L'ex sindaco di Verona dal sostegno a Renzi passa alla corte di Arcore?

AAA ... cercate un posto a Tosi!

Blocco navale nel Mediterraneo? Lo propone il Belgio!
Il Pd è riuscito a costringere gli Stati europei a sospendere Schengen o chiudere le frontiere

Blocco navale nel Mediterraneo? Lo propone il Belgio!

Mentana durissimo con "l'egoista" Macron
s'è passato la mano sulla coscienza

Mentana durissimo con "l'egoista" Macron

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...
andarono per suonare e furono suonati

Giornalista USA cerca di cogliere in fallo Putin, ma...


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU