guardie, e ladri fortunati

Legge "marziana": condannato al carcere poliziotto che fermò rom in fuga

Il poliziotto rischiò di essere investito dall'auto rubata del nomade in fuga, sparò e lo colpì. Condannato a 9 mesi e a 60mila euro di multa

Redazione
Legge "marziana": condannato al carcere poliziotto che fermò rom in fuga

Era la notte del 15 dicembre del 2013. Due auto considerate sospette erano state individuate dalla Polizia in corso Unione sovietica, a Torino. All'Alt degli agenti, le due vetture non si erano fermate e, addirittura, una delle due, quella su cui c’era il rom imputato, aveva anche cercato di investire il poliziotto che, a quel punto, aveva sparato dei colpi con la pistola di ordinanza.

Oggi, il Tribunale di Torino ha inflitto al poliziotto la condanna di nove mesi di carcere per aver ferito, durante il servizio, quel nomade delinquente. Il giudice, addirittura, ha riconosciuto al rom, che nel corso del processo raccontò di avere, a seguito delle lesioni riportate, il piede sinistro paralizzato, di camminare con l'ausilio di stampelle, e di avere problemi alla vescica, il diritto a un risarcimento e a una provvisionale di 60 mila euro che dovranno versare, in solido tra loro, il poliziotto e il ministero dell'Interno. Oggi, a giocare a guardie e ladri, chissà perché, vince sempre il ladro.


Sulla vicenda è interventuo anche il leader leghista Matteo Salvini, scrivendo su Facebook: "Pazzesco, IO STO CON IL POLIZIOTTO".



LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU