borghi: "migliaia di persone rovinate"

Renzi sbruffoneggia sulle "banchette toscane". I truffati di Banca Etruria: "Vergognati"

L'ex premier cerca di sminuire gli scandali bancari che coinvolgono governo e sinistra. Claudio Borghi: "Vada a dirlo a chi ha perso tutto"

Redazione
Renzi sbruffoneggia sulle "banchette toscane". I truffati di Banca Etruria: "Vergognati"

Foto ANSA

Matteo Renzi come Maria Elena Boschi, entrambi impegnati a sminuire i disastri del governo e della sinistra sul fronte bancario. Con la spocchia che lo contraddistingue, l’ex premier parlando alla direzione del PD ha spiegato che “ci hanno fatto credere che il problema fosse qualche banchetta toscana” alludendo allo scandalo di Banca Etruria, l’istituto di credito, ai cui vertici sedeva il padre del ministro Boschi, salvato dall’esecutivo Renzi azzerando i risparmi di migliaia di incolpevoli famiglie. “Renzi vada a dire questo ai risparmiatori che ha incenerito. Vada da loro a fare lo splendido. Stiamo parlando di migliaia di persone rovinate”, spiega al Populista Claudio Borghi, responsabile economico della Lega.

Loro, i truffati, riuniti nel comitato "Vittime del Salva-banche" rispondono per le rime al segretario del PD: "Renzi vergognati, come se 430 milioni di risparmi italiani azzerati fossero niente. Quello che l’ex-premier non ha detto, però, è che i risparmiatori di Banca Etruria (la banca del papà di Maria Elena Boschi), Banca delle Marche, CaRiChieti e CaRiFerrara hanno perso tutto perché il governo Renzi varò il decreto ”salva banche”, sacrificando i risparmi di 140mila cittadini per salvare i banchieri".

A proposito di Banca Etruria. La Nuova Banca Etruria, frutto del salvataggio operato dal governo Renzi, ha lanciato una campagna pubblicitaria promettendo tassi agevolati e altre fantastiche mirabilie. Mentre in questi giorni chi a quell’istituto aveva dato fiducia, ovvero gli obbligazionisti truffati, sta ancora lottando senza la certezza di ottenere un rimborso in ogni caso parziale. “Tutto è avvenuto a spese dei risparmiatori. Banca Etruria di fatto ora appartiene a Ubi, che l’ha comprata al prezzo simbolico di un euro. Resta il valore incenerito dei vecchi azionisti e dei vecchi obbligazionisti. Ma ormai Banca Etruria fa parte di un altro gruppo, il quale mette in campo le strategie promozionali che ritiene opportune”, aggiunge Borghi, ricordando una massima sempre valida: “In questo mondo al contrario le banche ti ammazzano comunque: sia che tu sia un debitore con un mutuo sulle spalle, sia che tu sia un creditore in quanto obbligazionista”.


LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

15 cellulari in pallone lanciato oltre muro carcere Avellino
certo che in campania hanno una fantasia...

15 cellulari in pallone lanciato oltre muro carcere Avellino

Suora svela la vera fine di papa Luciani
non fu ucciso o avvelenato

Suora svela la vera fine di papa Luciani

L'irresistibile Morcone. Stipendio stellare e attitudine "super partes"
Pontifica sugli immigrati e porta a casa 175mila euro

L'irresistibile Morcone. Stipendio stellare e attitudine "super partes"

Ferrovie lombarde, scivolone del Governo
gtimoldi: "appartiene a RFI"

Ferrovie lombarde, scivolone del Governo


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU