cara presidenta ti scrivo

Ipocrisia Boldrini: c'è Salvini e lei attacca i clandestini

Una Laura irriconoscibile, quella che ieri si è scontrata in tv dalla Gruber con il candidato premier del Centrodestra. Accantonati i toni da compagnera, eccola ammettere che l'immigrazione è un problema. Alleluja alleluja

Alfredo Lissoni
Ipocrisia Boldrini: c'è Salvini e lei attacca i clandestini

Cara Boldrini, ti scrivo. Perché ieri ti ho seguito attentamente, nel tuo faccia a faccia con Matteo Salvini, da Lilli Gruber. E mi son trovato (in tv) una persona molto diversa dal solito, che improvvisamente dice "che l'immigrazione è un problema" dopo averla caldeggiata in tutti i modi, dopo averci detto che dobbiamo adeguarci agli usi e costumi degli immigrati, dopo aver fatto il pianto greco perché è saltato lo Ius soli, con un peana che è andato avanti anche a Governo terminato e Camere sciolte. Mi son trovato (in video) una Boldrini che corregge Salvini, non sui temi politici fondamentali per il Paese, ma sulla grammatica: "La presidente  della Camera, non il presidente". Che per inciso è sbagliato, così come è sbagliato quel "la presidenta" a lei tanto cara. Ma che sto a dire, a lei che sa di latino...


Ho ascoltato una presidenta/e/i/o/u che continua a sventolare quel fazzoletto rosso della "difesa delle donne" e mi chiedo se sia la stessa persona che incontrando i musulmani ha tolto il foulard per mettere il velo. In barba ai diritti delle donne delle quali dice di ergersi a difesa. Ancora, ho visto lei, terza carica dello Stato, ripetere alla nausea di appartenere alla "minoranza" (e m'ha fatto specie che la Gruber, che è giornalista preparatissima, abbia annuito) e dunque di "aver potuto fare poco", quando sarebbe bastato che il suo ex partito (quello che ha fatto da stampella sia a Renzi che a Gentiloni) staccasse la spina per far cadere quell'esecutivo con il quale dice di essersi trovata così male.


Ho visto una Boldrini accusare Salvini di essere il responsabile morale di tutto l'odio telematico che gli italiani incazzati le hanno gettato contro: non le viene il sospetto che si raccoglie ciò che si semina e che se avesse operato per il bene degli italiani non una sola voce si darebbe levata contro di lei? E da che pulpito, poi, visto che, sino a quando non si è riciclata in LeU per trovare un nuovo posto al sole, il suo partito, quello di Nicki Vendola, è quello che ha sempre pescato voti nei "kompagni che sbagliano" dei centri sociali? Gli stessi che non saranno saliti su un palco con una bambola di gomma (una volta per tutte: non era un oggetto erotico, ma un semplice pallone gonfiato) ma che nel 2014 a Bologna hanno assaltato la macchina del leader leghista tirando sassi e sanpietrini? Gli stessi che a ogni manifestazione "antifascista pacifica e democratica" mettono a ferro e fuoco le città, assaltano i gazebo del Centrodestra, pestano i poliziotti, sfasciano macchine e vetrine? Questa è dialettica e la bambola è sessismo?


Cara Boldrini, ieri Salvini s'è dimostrato un gran signore; s'è capito che lei cercava lo scontro duro (anche se sul finir di trasmissione era lei ad avere il labbro tremolante dal nervoso) per poterlo poi accusare di sessismo, ma le è andata male. Il leader leghista ha parlato di fatti, di programmi politici, lei di aria fritta, continuando a rinfacciargli - da che pulpito - di "essere ossessionato dagli immigrati". Proprio voi della Sinistra estrema che non pensate ad altro...Le mando dunque un grosso abbraccio e nel concludere le chiedo: ma quei cartelli già scritti se li era portati da casa, vero?

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"C'è un tirante deformato". Il documento che inchioda i Benetton
l'inchiesta del corriere sul sistema numero nove

"C'è un tirante deformato". Il documento che inchioda i Benetton

Genova, il PD si prende i fischi, Orfini carica a testa bassa
chi ha preso gli applausi, chi le urla "vergogna"

VIDEO / Genova, fischiato il PD. E adesso Orfini carica a testa bassa

Siri smonta il mito della laurea
MEGLIO TORNARE AI MESTIERI

Siri smonta il mito della laurea

Stop invasione? La Sinistra strilla e frigna
e adesso tutti quei potenziali voti?

Stop invasione? La Sinistra strilla e frigna


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU