lo vogliono libero

Kompagni che sbagliano: la Sinistra estrema difende l'assassino Battisti!

Ferrero: "Depistaggio di massa che questo governo e in particolare Salvini fanno. Prima gli immigrati, adesso Battisti..."  

Redazione
Kompagni che sbagliano: la Sinistra estrema difende l'assassino Battisti!

Da sinistra: Battisti, Caruso, Ferrando, Cento

"C'è ancora qualche residuato in giro. Navigando in rete ieri, ho notato che c'è pure qualche giornalista, il che mi fa orrore, che commentava: 'È più pericoloso Salvini per quello che sta facendo oggi che non Battisti che ha ucciso per motivi politici'. Come si fa nel 2019 a equiparare l'azione politica del governo attuale con qualcuno che uccide per motivi politici? Fuori dal mondo". Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini ospite al Tg2 Italia.


In effetti da più parti, dalla Sinistra estrema, si sono levate voci in difesa dell'assassino che ha ridotto in carrozzella il figlio dell'orefice Pier Luigi Torregiani, ammazzato dal terrorista rosso durante una rapina. "Per fatti di 30 anni fa, la soluzione logica dovrebbe essere l'amnistia per Cesare Battisti", ha dichiarato Marco Ferrando, portavoce nazionale del Partito Comunista dei Lavoratori, commentando l'arresto di Battisti. E l'esponente di Sinistra Italiana Paolo Cento (tra i firmatari, in passato, dell'appello per la liberazione di Battisti) dichiara: "Battisti ha avuto una condanna, è giusto che la sconti, ma senza spirito di vendetta. La giustizia non è vendetta".

Interpellato sulla vicenda, Francesco Caruso, ex deputato di Rifondazione Comunista, afferma: "A distanza di 40 anni da episodi del tutto deprecabili, questo accanimento, questo scalpo da portare in dote di questo ormai quasi settantenne mi sembra una sete di vendetta che non ha nessuna altra funzione se non ripagare l'odio e il rancore di questi signori al governo". Per Caruso il terrorista dei Pac "ha le sue colpe, ma il Battisti che aveva vent'anni e il settantenne di oggi sono due persone diverse. Il carcere ha una funzione riabilitativa. Non si capisce cosa debba fare questo signore in carcere se il principio del carcere resta quello sancito dall'articolo 27 della Costituzione italiana, che si chiama 'rieducazione', non 'vendetta'. Questo esisteva nelle società pre-cristiane...".

L'ex segretario di Rifondazione Paolo Ferrero legge così la vicenda dell'arresto di Battisti: "È evidente che siamo a un'altra puntata del depistaggio di massa che questo governo e in particolare Salvini fanno. Prima gli immigrati, adesso Battisti".

 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Sequesta bus carico di bambini, il video allucinante
Olanda: populisti primo partito Senato
Spoglio voti al 98,5%, partito Baudet verso 13 seggi, 12 a Rutte

Olanda: populisti primo partito in Senato

Fotonotizia / La Sinistra torna all'attacco: e sfotte Salvini ammiccando a Greta
il capitano ritratto come la giovane attivista svedese

Fotonotizia / La Sinistra torna all'attacco: e sfotte Salvini ammiccando a Greta

Lo accusò di spese pazze: Renzi in Tribunale
è stato ascoltato durante il processo

Lo accusò di spese pazze: Renzi in Tribunale


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU