immigrazione inutile

Straniera usa disabile per entrare gratis allo stadio, poi l'abbandona

Si è approfittata di una donna con difficoltà psichiche per vedere una partita a San Siro. La disabile trovata dopo quasi dieci giorni lontano da casa a girovagare da sola

Redazione
Straniera usa disabile per entrare gratis allo stadio, poi l'abbandona

Foto ANSA

La povera donna alla fine fu trovata a Milano, dopo quasi dieci giorni lontano da casa, disorientata, a girovagare da sola a piedi. È stata riconsegnata ai parenti, per fortuna in condizioni di salute non allarmanti, dopo che era addirittura scattate le ricerche per la segnalazione della persona scomparsa, e dopo che si era temuto che fosse accaduta una disgrazia.

Lei, una donna quarantenne, straniera, residente in un comune del Rubicone, aveva pensato bene di appropriarsi della documentazione sanitaria della vicina di casa, invalida al 100% e instabile mentalmente, e nominandosi accompagnatrice, era riuscita ad entrare gratuitamente allo stadio di San Siro in occasione di un incontro di calcio.

Si è approfittata di una donna con difficoltà psichiche e l'ha esposta a gravi pericoli, per questo i Carabinieri della compagnia di Cesenatico, a conclusione delle indagini, l'hanno denunciata in stato di libertà per i reati di violenza privata, circonvenzione di persone incapaci ed appropriazione indebita.

Le indagini eseguite hanno permesso di accertare che la donna, approfittando dello stato di minorata capacità mentale della conoscente, propria vicina di casa, di circa sessant'anni, l'ha fatta allontanare dal proprio domicilio nei primi giorni del mese di maggio, per farsi seguire in varie località, tra cui Imola, Modena e Milano, facendo temere il peggio ai familiari non più capaci di ritrovare la donna e temendo appunto fosse accaduta una disgrazia, facendo anche partire le indagini per scomparsa di persona.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Milano, mignotte "China" addio
giro di vite sui bordelli cinesi

Milano, mignotte "China" addio


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU