Incredibile a Rota Imagna

Bergamo, 50 clandestini in un paese di 930 abitanti. Petizione della Lega: 400 firme

Le suore hanno ceduto una villa alla Caritas per ospitare i richiedenti asilo, che domenica hanno guardato in tv la finale degli europei tifando Francia

Redazione
Bergamo, 50 clandestini in un paese di 930 abitanti. Petizione della Lega

Raccolta firme della Lega Nord a Rota Imagna. Da Facebook

Dopo essere sbarcati sulle coste siciliane un paio di settimane fa cinquanta africani, quasi tutti musulmani, sono stati trasferiti in un paesino di 930 anime in Valle Imagna. Sono ospitati presso Villa Montenegro, un complesso che negli anni Trenta era stato donato dalla famiglia Dolci alle suore Sacramentine, le quali per vent'anni l'hanno usata come residenza, scuola materna e colonia estiva. Nei mesi scorsi il sindaco Giovanni Locatelli ha capito che la villa, non più in uso da un paio d'anni, avrebbe potuto essere riconvertita per ospitare i profughi e si è rivolto alle Sacramentine con una richiesta di affitto: "La volevamo per il Centro diurno per anziani e il Cre - spiega Locatelli al Corriere -. Ci hanno risposto che davano la villa alla Caritas per i profughi, mettevano intanto il complesso in vendita e se non fosse andata in porto nessuna delle due ipotesi, avrebbero accettato la nostra richiesta".

Il sindaco si augurava che gli immigrati fossero trasferiti in autunno, trovando temperature rigide e una caldaia non funzionante, rinviando il discorso al prossimo anno e salvando così la stagione turistica di Rota Imagna; invece gli africani sono arrivati nei giorni scorsi, in piena estate, suscitando malumore tra i residenti, e la vecchia caldaia verrà sostituita. Il primo cittadino ha anche diffuso una lettera aperta ai cittadini: "Speravo che l'arrivo sarebbe slittato tutto all'autunno e poi magari all'anno prossimo. Non lo nascondo, ho paura che la notizia della presenza dei profughi in paese danneggi il turismo: abbiamo 930 abitanti che d'estate diventano tremila, e tante iniziative turistiche. Cinquanta stranieri in un colpo solo possono essere un problema. Bisogna essere vigili sul fronte della sicurezza e della vivibilità".

Per ora gli ospiti stanno all'interno della struttura, e domenica hanno guardato la finale degli Europei tifando quasi tutti per la Francia, sottolineando soddisfatti che la squadra transalpina aveva in campo più giocatori di colore che bianchi. Il Comune sta valutando di firmare la convenzione per utilizzare i profughi per opere di volontariato, mentre la Lega Nord ha organizzato una petizione contro la loro presenza; il segretario di circoscrizione Alex Galizzi assicura di avere raccolto 400 firme solo nella serata di lunedì 4 luglio.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Friburgo: rifugiato afghano stupra e uccide la figlia di un funzionario Ue
la vittima, volontaria di un centro accoglienza

Studentessa uccisa a Friburgo: era la figlia di un funzionario Ue


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU