blitz antimafia

Colpo a Cosa Nostra: tre arresti nell'agrigentino

Sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa e detenzione illegale di armi da fuoco e munizioni

Redazione
Colpo a Cosa Nostra: tre arresti nell'agrigentino

Foto ANSA

Tre persone indicate dagli inquirenti come elementi di spicco di Cosa nostra nell'agrigentino, sono state arrestate dalla Polizia di Stato. Si tratta di Pietro Campo, 64 anni, di Santa Margherita Belice; Ciro Tornatore, 81 anni, di Cianciana e Vincenzo Marrella, 42 anni, di Montallegro (Agrigento). Sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa e detenzione illegale di armi da fuoco e munizioni. In particolare Campo e Tornatore avrebbero ricoperto ruoli di primo piano all'interno dell'organizzazione fino al 2013. Entrambi erano già stati arrestati nell'ambito dell'Operazione "Cupola" del 2002, nel corso di un summit mafioso organizzato per l'elezione dell'allora capo provinciale di Cosa Nostra Maurizio Di Gati.


I tre arresti, eseguiti giovedì dal personale delle squadra mobili di Palermo e Agrigento, rappresentano la terza fase dell'operazione "Icaro" con 13 misure cautelari, che risale al dicembre del 2015. Il 26 maggio scorso erano state eseguite altre 9 misure cautelari. La Procura distrettuale aveva chiesto anche per i tre indagati l'emissione della misura della custodia cautelare in carcere che, però, non era stata accolta dal Gip di Palermo. Contro questa decisione la Procura ha fatto ricorso al tribunale del Riesame che ha giudicato fondati gli elementi raccolti applicando ai tre la misura della custodia cautelare in carcere. I ricorsi per Cassazione proposti dagli indagati sono stati rigettati dalla Suprema Corte che ha confermato i provvedimenti del Riesame. I tre sono stati rinchiusi nel carcere di Agrigento.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Vogliamo fare i poliziotti"
Parla Massimiliano Pirola, esponente del SAP di Milano

Tutele zero per noi poliziotti

Si finge medico, abusa di una donna
a PORTO SANT'ELPIDIO nelle marche

Si finge medico, abusa di una donna

Milano: senzatetto tra paura e gelo
Milano: senzatetto sempre più a rischio aggressioni in balia di notti gelide

Senzatetto: "Dormitori sporchi, meglio la strada anche se abbiamo paura"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU