Schiavi moderni

Caporalato, il Medioevo che il Governo finge di non vedere

L'osservatorio della Cgil parla di 430.000 persone schiavizzate nei campi dalle agromafie, ben 50.000 in più rispetto all'ultima rilevazione

Marco Dozio
Caporalato, il Medioevo che il Governo finge di non vedere

Mentre il Governo si riempie la bocca parlando di misure di contrasto, il caporalato avanza più che mai. Alimentato anche dall’immigrazione clandestina. Lavoratori letteralmente schiavizzati, senza diritti, magari stipati in baracche da terzo mondo. Condizioni e immagini che pensavamo consegnate al passato o quantomeno residuali, in realtà attualissime. I dati dell’osservatorio Placido Rizzotto di Flai Cgil ci restituiscono un quadro allarmante, in cui le vittime del caporalato in Italia sono 430.000, circa 50.000 in più rispetto alla stima del precedente rapporto.

 Le rilevazioni hanno evidenziato che sarebbero 80 i distretti agricoli interessati dal fenomeno, con il corollario di violenze, ricatti, sottrazione di documenti e decine di altre pratiche criminali. Gli schiavi dei caporali mediamente sono retribuiti con 20 o 30 euro al giorno. Per lavorare nei campi 12 ore di fila. Ovviamente nessuna applicazione dei contratti, illegalità diffusa e sfacciata. E pochi, pochissimi controlli delle autorità competenti, quando spesso la realtà è sotto gli occhi di tutti, specie in certe zone del Paese dove gli schiavi vengono sistemati in catapecchie abusive: sono oltre 100.000 i lavoratori “in condizioni di grave sfruttamento e vulnerabilità alloggiativa”. Un fenomeno in mano alle cosiddette agromafie.


Che la criminalità organizzata mantenga saldi interessi nel settore agricolo è testimoniato, per esempio, dal dato sui bene sequestrati o confiscati: nel 50% dei casi si tratta esattamente di terreni agricoli, 30.526 sul totale di 68.194. Agromafie e caporalato muovono un’economia illegale stimata tra i 14 e i 17,5 miliardi di euro.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Senato russo: "Ora è possibile l'Italexit"
Pushkov sul voto referendaRIO

Senatore russo: "Ora è possibile l'Italexit"

Vittoria del No: non crollano le borse
le bugie PD hanno le gambe corte

Vince il NO ma... non crollano le borse


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU