Animali: ansia e aggressività

Fiori di Bach per cani e gatti

I nostri pets possano accusare sintomi sfocianti in malesseri profondi. Come curarli con il metodo comportamentalista ed i rimedi naturali

Stefania Genovese
Fiorid di Bach per cani e gatti

In ragione della denaturalizzazione e dei mutamenti nell'equilibrio sociale-relazionale del loro habitat, i nostri animali presentano sempre più disturbi di condotta e per affrontare questi problemi all'Università Statale di Milano, è stato recentemente istituito un Master, sulla Medicina comportamentale degli animali da affezione. Il corso, biennale, è organizzato dal gruppo di lavoro di etologia e medicina comportamentale della Facoltà di medicina veterinaria, con il gruppo “Canis sapiens” della sezione di Psicologia comparata della Facoltà di medicina dell’ateneo milanese e della Facoltà di medicina veterinaria di Parma, con il contributo delle principali associazioni di tutela della relazione uomo-animale.


I disturbi comportamentali, comportano prima di tutto un incrinamento bel rapporto con il nucleo familiare che può sfociare nel ripudio dell’animale, e talune volte nell’abbandono e nella sua soppressione. In molte studi condotti attraverso esperienze veterinarie viene evidenziato come la più diffusa espressione di disagio patita dagli animali, è dovuta principalmente all'ansia da separazione. In alcuni casi questa può sfociare in aggressività o in stati di abulia e deperimento psico-organico, che sono da ricondursi ai primi stadi di vita relazionale ed affettiva dell'animale con il suo nucleo di appartenenza di specie.

Ad esempio un cucciolo allontanato prematuramente dalle cure materne tenderà durante la sua vita, a soffrire di più l'ansia di separazione e istintualmente a cagionare comportamenti abreattivi di agitazione e aggressione. Purtroppo la maggior parte di queste patologie viene sottovalutata, perchè non ci avvede subito del disadio del nostro amico a quattro zampe finchè i suoi atteggiamenti, le sue posture, le sue abituali attività mutano incomprensibilmente. Occorre perciò intervenire con un metodo comportamentalista che cerchi di prevenire queste situazioni, adottando pattern specifici che consentano all'animale di recuperare il proprio equilibrio emotivo. Dunque il veterinario-comportamentalista, dopo aver eseguito una visita sull'animale redigerà un'anamnesi sua e del proprietario, e stilerà un vademecum di indicazioni e di suggerimenti dettagliati per correggere alcuni comportamenti e risolvere i problemi che hanno creato il disturbo nell'animale.


Infatti serve poco per ristabilire l'empatia e la comunicazione tra l'uomo ed il suo pet; all'inizio occorre modificare alcuni stadi del rapporto e mantenere delle reazioni univoche e coerenti. Un animale, ad esempio, non può essere corretto per una determinata azione e subito dopo premiato. Solo nel 20-30% dei casi si adotta una terapia a base di psicofarmaci, ma il trattamento deve sempre tener conto dell'organismo dell'animale. Nei casi di disturbi di ansia e di aggressività, e nevrosi nei pets. si sono rivelati alquanto efficaci, i fiori di Bach. Il veterinario agopunturista Andrea Marocchi ha più volte adottato questa terapia naturale persino su cavalli impegnati in gare ippiche, riscontrando pervasivi benefici.


Per un animale che soffre di agitazione è utile usare  l'IMPATIENCE, per quello che teme la solitudine è adatto l'utilizzo dell' HEATHER, e per l'apatia c'è il WALNUT. Per l'animale che soffre di ansia da abbandono o che ha paura dell'ignoto, si sono rivelati molto adatti l'ASPEN e l'AGRIMONY. Per la nostalgia si utilizza l'HONEYSUCKLE, o per un ansia che blocca viene testato il ROCK ROSE. Certamente per una soluzione veramente soddisfacente occorre una composizione sinergica e mirata di più fiori, che verranno appositamente selezionati e combinati a seconda dell'esigenza dell'animale, e solo dopo una accurata attestazione dei suoi stati emotivi da parte dell'esperto.

 

 

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...
come james dean in gioventù bruciata

"Bello Figo"? Rappresenta il sogno degli immigrati...

Compagni, la festa è finita...
cala il sipario sul bomba

Compagni, la festa è finita...

Addio Berhault , cane eroe
salvava le vittime intrappolate dal sisma

Addio Berhault, cane eroe

Lipu in piazza con i banchetti natalizi pro natura


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU