mollo tutto

"Nonno scatenato" diventa albergatore. Nuova vita per De Niro

Il grande attore e regista annuncia di voler lasciare la macchina da presa per aprire un albergo per i VIP. Ma non è che scappa dalla critica?

Alfredo Lissoni
"Nonno scatenato" diventa albergatore. Nuova vita per De Niro

Foto ANSA

Dalle locations (cinematografiche) alle locazioni. Dopo tanti successi sul grande schermo, per l'attore Robert De Niro arriva una svolta, forse un po' pantofolaia, che non risulterà troppo gradita ai suoi fans. La star ha dichiarato di voler dedicarsi difatti ad una nuova carriera: quella di proprietario di hotel di lusso. Una scelta un po' azzardata, ha ipotizzato qualcuno. "No, il valore aggiunto non sarà tanto nei soldi che investirò ma nella capacità di attrarre personalità del mondo dello spettacolo grazie al mio nome", ha dichiarato.


Dopo aver aperto un albergo di tendenza a New York, il Greenwich nella sua Tribeca, che attrae colleghi di fama come Jennifer Aniston, Bradley Cooper e Jennifer Lawrence, De Niro ci riprova a Londra, dove vuole realizzare il Wellington. Vicino a Covent Garden, nel cuore della capitale britannica, il De Niro hotel avrà 83 stanze di lusso, due ristoranti e tutti i lussi possibili ma con un certo grado di sobrietà. I lavori inizieranno nel 2017 e l'albergo aprirà nel 2019. Sempre se le autorità locali gli daranno il permesso. 

Buona fortuna, dunque, per questa nuova vita. Ma non si tratterà di una scelta imposta, visto che l'anno scorso la stampa americana, per il film Nonno scatenato, lo aveva stroncato con "quando è protagonista un troppo vecchio De Niro"?

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Bello figo o brutto sbronzo?
visto da un cattolico

Bello Figo o brutto sbronzo?

Si è dimesso
renzi al colle da mattarella

Si è dimesso. Ora al voto!

La politica secondo Povia
Nicola Porro: "La Rai ha fatto una stronzata"
Intervista al giornalista epurato

Nicola Porro: "La Rai ha fatto una stronzata"


MC S.R.L.
sede legale: via angelo maj, 24 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: alessandro morelli
condirettore: matteo salvini

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU