quegli abbonamenti pagati a vuoto...

Bergamo, trasporto pubblico: la protesta del leghista Ongaro

Il consigliere provinciale del Carroccio: “Basta con lo scaricabarile! Rimborsare subito gli abbonamenti non utilizzati”

Redazione
Bergamo, trasporto pubblico: la protesta del leghista Ongaro

Nel riquadro, Alberto Ongaro

“Da oltre due mesi e mezzo, a causa dell’emergenza coronavirus, migliaia di studenti e pendolari bergamaschi sono costretti a casa e, inevitabilmente, non stanno sfruttando l’abbonamento acquistato per viaggiare sui mezzi pubblici. Alle richieste di rimborso da parte degli utenti stiamo assistendo al solito scaricabarile all’italiana, le aziende di trasporto pubblico che si appellano all’agenzia del trasporto pubblico la quale attende linee guida dalla Regione che a sua volta è in attesa di una direttiva da parte del Governo.” Così interviene il Consigliere provinciale e Capogruppo della Lega a Gazzaniga Alberto Ongaro, sul trasporto pubblico in Val Seriana e in tutta la bergamasca.

“Io sono del parere che alle famiglie bergamasche vada rimborsata subito, da parte delle aziende di trasporto, la quota parte degli abbonamenti per il periodo in cui uffici e scuole sono rimasti chiuse per decreto. Successivamente spetterà ai vettori farsi rimborsare da chi di dovere!”.

“È una questione di rispetto per i nostri cittadini e di principio: non si può pagare per un servizio pubblico che non può essere utilizzato, considerata la chiusura di tutti gli istituti scolastici e delle imprese. Capisco la difficoltà in cui versano anche le aziende di trasporto pubblico, ma bisogna considerare che queste aziende ricevono dai Comuni, dalla Provincia e dalla Regione ingenti contributi che sono rimasti tali anche durante l’emergenza". Inoltre, prosegue l’esponente del Carroccio, "non possiamo far pesare sulle famiglie, in una delle zone più tragicamente colpite dal coronavirus, il costo di un abbonamento che non hanno potuto usufruire”.

“La mia proposta è di restituire integralmente ai pendolari la quota parte per i mesi in cui scuole e uffici sono rimasti chiusi o in alternativa di prorogare la scadenza degli abbonamenti annuali. Credo che si tratti di una proposta di buon senso sulla quale le istituzioni debbano mettersi intorno a un tavolo per trovare rapidamente soluzioni e le necessarie risorse”, conclude.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Salvini vittima dei pm, ma Bonafede lo attacca
cortocircuito grillino: "non ha riformato il csm"

Salvini vittima dei pm, ma Bonafede lo attacca

Zona rossa a Bergamo? Toccava al Governo. Fontana è innocente
smascherate le bugie dei compagni. adesso chi paga?

Zona rossa a Bergamo? Toccava al Governo. Fontana è innocente

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Lei non è la moglie...
fa i pistolotti moraleggianti agli altri e poi...

Marco Travaglio, il bacio galeotto. Perché lei non è la moglie...

Recovery Fund, la verità: Conte esulta ma è pioggia di tasse
già si parla di patrimoniali e scippi sui conti correnti

Recovery Fund, la verità: Conte esulta ma è pioggia di tasse

La pm ha già "assolto" Fontana
Cottarelli boccia le misure per la ripresa del Governo Conte
niente di che, identiche a quelle degli altri paesi

Cottarelli boccia le misure per la ripresa del Governo Conte

Salvini: "La Giustizia cade a pezzi"
dimissioni di giulio romano

Salvini: "La Giustizia cade a pezzi"


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU