"Risorsa" violenta

Nel Bolognese un marocchino picchia a sangue la compagna davanti ai loro figli

Il 29enne, con diversi precedenti per droga, furto, porto d'armi e lesioni, tornato a casa ubriaco a tarda sera voleva far sesso e così le ha fratturato uno zigomo

Redazione
Marocchino picchia a sangue la compagna davanti ai figli piccoli, nel Bolognese

Donna che cerca di difendersi

Un 29enne immigrato marocchino è stato arrestato lunedì a Crevalcore, nel Bolognese, dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia. Per il nordafricano l'accusa è quella di avere picchiato violentemente la compagna, fratturandole uno zigomo, davanti ai figli di due e tre anni. A chiamare il 112 sono stati i vicini di casa della coppia, allarmati per le grida della ragazza che ai militari ha poi raccontato di essere stata aggredita e picchiata dal compagno. La giovane presentava ecchimosi al braccio sinistro e sul collo, oltre a una tumefazione al volto.

Soccorsa dal 118, la donna è stata accompagnata in ospedale e ricoverata con una prognosi di 15 giorni, per la frattura allo zigomo sinistro. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, l'aggressione era avvenuta dopo che il 29enne era rientrato a casa a tarda sera, ubriaco, e aveva svegliato la compagna pretendendo di fare sesso con lei e per questo cominciando a litigare. L'uomo, che ha già numerosi precedenti di polizia per droga, furto, porto d'armi e lesioni personali, è stato quindi rinchiuso in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria.

LIBERA LA BESTIA CHE C'È IN TE!

Contribuisci anche tu alla sezione LIVE NEWS, inviandoci un video, una foto o un articolo!

partecipa inviandoci i tuoi:

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"
"Alcuni paesi rifiutano di potenziare controllo frontiere"

Immigrati, arriva Juncker. E parla di "Stati ipocriti"

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina

"No rimpatrio". E le "risorse" incendiano il Centro accoglienza
Se il Mahatma mi casca sul "cafro"...
Gandhi e i cortocircuiti fra razzismo e antirazzismo

Se il Mahatma mi casca sul "cafro"...

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini
Non hanno digerito lo stop all'invasione clandestina

Amnesty International schiuma di rabbia: l'attacco a Salvini

Immigrati, anarchici anti-Salvini occupano un edificio in val di Susa
Racket delle case occupate, nove arresti a Milano. Zecche rosse comprese
Tra i fermati uno studente modello. Sigilli anche a un centro sociale

Racket delle case occupate, nove arresti a Milano. Zecche rosse comprese

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto: altro regalo al racket

Quell’incrocio perverso fra “nuovi diritti” e immigrazione clandestina


MC S.R.L.
sede legale: viale Vittorio Emanuele II, 23 - 24121 Bergamo
C.f./P.IVA: 04061980167 - R.E.A.: BG-431792
Email: INFO@ILPOPULISTA.IT

direttore: MARCO DOZIO
CONDIRETTORE: alessandro morelli

ILPOPULISTA.IT È UNA TESTATA TELEMATICA REGISTRATA PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO, N. 121 DEL 27/04/2015

per i tuoi annunci: PUBBLICITA@MC-SRL.EU